In una serata indimenticabile per le sorti del calcio mondiale, con lo sfaldamento della Superlega praticamente 48 ore dopo la sua nascita, il Chelsea scende in campo contro il Brighton per la 32ma giornata di Premier League.
Una partita difficile per la squadra di Tuchel, soprattutto dal punto di vista psicologico: fuori dallo stadio i tifosi protestano per l'inclusione dei Blues nei 12 dell'ormai famigerata Super League, mentre negli uffici si avvia la procedura per fare uscire la squadra londinese dalla stessa lega dei ricchi, la prima di molte altre. Ne consegue che Rudiger e compagni iniziano il match contratti e timorosi, per poi sciogliersi col passare dei minuti, anche se il primo tempo è estremamente equilibrato.
Calcio
La Superlega traballa! Il City dice no, si muovono anche le altre
20/04/2021 A 18:08
La ripresa inizia sempre con ritmi bassi. Il Brighton fa la partita perfetta dal punto di vista difensivo e per il Chelsea non ci sono spazi. Se ci aggiungiamo il fatto che la banda di Tuchel gioca a due all'ora e sembra alquanto stanca, forse per i troppi eventi ravvicinati, gli ospiti non corrono pericoli. Anzi è proprio il Brighton ad avere le maggiori occasioni nel finale di match, ma Kepa e il palo salvano i padroni di casa.
Occasione persa per i Blues, che con una vittoria potevano portarsi momentaneamente al terzo posto davanti al Leicester. Ma guardando al match è quasi un punto guadagnato per i padroni di casa. Buona gara in generale per gli ospiti, che mettono in saccoccia un altro punto importante verso la salvezza. Ora il vantaggio è di sette punti sulla zona retrocessione.

Tabellino

CHELSEA (3-4-3): Kepa, Rudiger, Christensen, Zouma, Alonso (dal 66' Hudson-Odoi), Jorginho, Mount, James, Pulisic, Ziyech (dal 77' Giroud), Havertz (dal 66' Werner).
BRIGHTON (3-4-3): Sanchez, White, Webster, Dunk, Bissouma, Gross, Burn, Veltman, Mac Allister (dal 74' Maupay), Trossard (dal 59' Lallana), Welbeck (dall'85' Moder).
GOL: Nessuno
AMMONITI: Jorginho (C), Zouma (C), Lallana (B)
ESPULSI: White (B),
ARBITRO: Attwell

La cronaca in 6 momenti

18' BOTTA DI HAVERTZ: Prima vera occasione da gol per il Chelsea. Ziyech viene servito avanti, White gli toglie il pallone ma serve involontariamente Havertz che dal dischetto tira subito di sinistro, bravo il portiere a respongere con i pugni.
41' JORGINHO SALVA SU BISSOUMA: Bell'azione in ripartenza del Brighton finito con il tiro di destro di Bissouma da ottima posizione, deviazione decisiva di Jorginho in corner.
77' LALLANA LA METTE SUL FONDO: Sciagurata palla persa di Zouma in difesa, Lallana avanza e tira da poco dentro l'area, apre un po' troppo il sinistro e la sfera finisce di un nulla a lato.
79' PALO DI WELBECK: Il Chelsea sbanda in difesa e gli ospiti vanno vicinissimi al vantaggio! Altra palla persa in difesa, stavolta da Jorginho, Lallana serve Welbeck che dai venti metri tira in porta. Portiere battuto ma palla sul legno!
80' ANCORA LALLLANA: Tiro dal dischetto del rigore del neo entrato rasoterra, Kepa blocca!
83' GIRATA DI GIROUD: Prima incursione di Hudson-Odoi sulla fascia sinistra, palla in mezzo rasoterra per il francese che gira in porta. A lato!

Kai Havertz of Chelsea runs with the ball under pressure from Dan Burn of Brighton and Hove Albion during the Premier League

Credit Foto Getty Images

La statistica chiave

15ma partita su 20 della gestione Tuchel che i Blues non subiscono gol. Il Brighton non ha mai battuto il Chelsea nella sua storia.

Il momento social

Il migliore

Adam LALLANA: Entra e dà la sveglia ai suoi e a tutto il match. Ruba due palloni sulla tre quarti e crea i maggiori pericoli dalle parti di Kepa.

Il peggiore

Kurt ZOUMA: Impreciso, quasi spaesato. Perde una sciagurata palla in difesa che per poco non regala il gol a Lallana.

Superlega, la guida: tutto quello che c'è da sapere in 90''

Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (23/07)
IERI A 21:38
Calciomercato 2020-2021
Werner è già stufo del Chelsea; Locatelli vuole solo la Juve
22/07/2021 A 18:13