Brutta partita del Manchester United, che impatta 0-0 contro il Crystal Palace nel match valido per la 29ma giornata di Premier League. Nulla da raccontare in campo, succede veramente poco. Si conferma però una cosa nota da tempo, e cioè la grande difficoltà che trova lo United nell'affrontare le piccole squadre. Quando i Red Devils sono contro le grandi riescono ad ottenere ottimi risultati, sfruttando il gioco veloce e le ripartenze dei suoi attaccanti. Se c'è invece da fare gioco e tenere palla, allora la banda di Solskjær si perde in un bicchier d'acqua.
Ma parliamo della partita. Poco da segnalare nella prima frazione. L'inizio del match è favorevole ai padroni di casa che attaccano con Benteke e Ayew, sfruttando alcuni errori di Maguire e Bailly. Successivamente escono fuori i Red Devils, vicini al gol con Matic e Cavani. Nella seconda parte del primo tempo il match si arena a centrocampo e le emozioni latitano. Secondo tempo veramente noioso e dimenticabile: lo United appare stanco e privo di idee, mentre al Palace va benissimo il pareggio. Anzi, nel finale sono proprio i padroni di casa ad avere la grande occasione, ma Henderson blocca il tiro di Van Aanholt a tu per tu col portiere.
Ormai il campionato è andato, quindi l'obiettivo dei Red Devils è quello del secondo posto. Da un certo punto di vista sono due punti persi, ma è anche vero che con questo pareggio Bruno Fernandes e compagni rimangono secondi con un punto di vantaggio su Leicester. Meglio guardare il bicchiere mezzo pieno.
Premier League
Jorginho segna su rigore, Chelsea-United finisce 1-1
17 ORE FA
Buon Crystal Palace invece, che fa il suo e merita il pareggio. Sono 7 punti nelle ultime tre partite per la squadra dell'eterno Roy Hodgson. La salvezza è ormai alla portata.

Manchester United's English striker Mason Greenwood (L) shoots but has his shot blocked during the English Premier League football

Credit Foto Getty Images

Tabellino

CRYSTAL PALACE: PALACE: Guaita, Ward, Cahill, Kouyate, Van Aanholt, Townsend, McCarthy (dal 60' Riedewald), Milivojevic, Eze (dall'83' Schlupp), Ayew, Benteke.
MAN UTD: Henderson, Wan-Bissaka, Bailly, Maguire, Shaw, Fred (dal 74' McTominay), Matic, Fernandes, Greenwood, Cavani (dal 75' James), Rashford.
GOL: Nessuno
AMMONITI: Riedewald (C)
ESPULSI: Nessuno

La cronaca in 8 momenti chiave

05' BENTEKE IN GIRATA: Maguire sbaglia il controllo in difesa, Townsend crossa subito per Benteke che in girata la mette in curva.
12' CHE PARATA DI GUAITA: Azione prolungata dello United. Dalla sinistra palla rasoterra al limite per Bruno Fernandes che appoggia dietro per MATIC che prova la bomba, deviazione e parata pazzesca in tuffo del portiere.
13' UNITED VICINO AL GOL: Dalla bandierina palla in mezzo, Maguire di testa colpisce, la sfera viene stoppata involontariamente da Rashford ma sulla ribattuta Cavani la manda alta.
16' ERRORACCIO DI RASHFORD: Shaw dalla sinistr mette in mezzo rasoterra per Rashford, che stoppa benissimo da centro area ma di piattone la mette clamorosamente sul fondo quando era tutto solo!
58' TOWNSEND SUL FONDO! Punizione per il Palace che però si stampa sulla barriera. Ma sulla ribattuta di Matic, Townsend colpisce alla grande di sinistro ma la sfera finisce di un nulla sul fondo.
77' SFORTUNATISSIMO JAMES! McTominay serve Shaw sulla sinistra che mette un mezzo per James che colpisce tutto solo di testa a botta sicura. Clamorosamente trova sulla traiettoria la spalla di Van Aanholt che devia in corner un gol sicuro.
80' BOTTA DI GREENWOOD: Finalmente una buona giocata di Greenwood che prende palla al limite dell'area e prova il sinistro a giro. Di un soffio alto sopra la traversa!
89' HENDERSON SALVA TUTTO! Wan Bissaka si perde Van Aanholt che scatta in campo aperto, ma davanti al portiere gli spara addosso! Da controllare comunque la posizione del giocatore del Palace che forse era in offside.

La statistica chiave

Terzo 0-0 di fila per lo United, tra campionato ed Europa League.

Il momento social

La partita di questa sera

Il migliore

Joel WARD: Sulla fascia è perfetto sia in difesa che in attacco, dove spesso diventa l'uomo più pericoloso dei padroni di casa.

Il peggiore

Marcus RASHFORD: lezioso, timido e, semplicemente, inutile. A tratti irritante, lo United gioca praticamente in dieci.

Guardiola: "Dobbiamo abbracciarci meno..."

Premier League
Eric Cantona nuovo manager dello United: burla o realtà?
25/11/2021 A 14:39
Premier League
Crollo United: il Watford di Ranieri ne segna 4 ai Red Devils
20/11/2021 A 14:53