Sarà l'aria british o il martello Antonio Conte, sarà l'eleganza del Big Ben e le minori pressioni da parte della stampa, fatto sta che Dejan Kulusevski sta diventando un punto di forza per il Tottenham che lo ha acquistato dalla Juventus in prestito fino al 30 giugno 2023 a fronte di 10 milioni di euro, con obbligo di riscatto a determinate condizioni per 35 milioni di euro pagabili in cinque esercizi. I numeri in Premier League dello svedese sono notevoli: 12 partite giocate, 3 gol e 6 assist serviti ai compagni. Cifre decisamente diverse da quelle relative alla prima parte di stagione in bianconero: 20 presenze, un solo gol e 3 passaggi vincenti. Ma cosa può aver influito sul giocatore? Dejan Kulusevski rappresenterà un rimpianto per la Juventus?
I NUMERI DI KULUSEVSKI NELLA STAGIONE 2021-22
SERIE APREMIER LEAGUE
Presenze: 20Presenze: 12
Gol: 1Gol: 3
Assist: 3Assist: 6
Premier League
Prova di forza del Tottenham: 4-1 in rimonta al Southampton
06/08/2022 ALLE 14:00

Dall'Allianz Stadium al Tottenham Hotspur Stadium

La storia di Dejan Kulusevski alla Juventus è fatta di alti e bassi. Lo svedese si presenta nell'estate del 2020 con una targa da 40 milioni sulle spalle. Pronti, via: Pirlo lo lancia subito titolare nel match di campionato contro la Sampdoria e il giocatore lo ripaga con un bel gol all'esordio. Da quel momento fino alla cessione al Tottenham, Kulusevski non convince pienamente né lo staff tecnico né i tifosi. Lo svedese paga anche una posizione tattica ibrida: a volte viene utilizzato come attaccante, altre da centrocampista, senza riuscire mai a ritagliarsi una collocazione tattica tutta sua. Da quando è in Inghilterra, Antonio Conte lo utilizza stabilmente come esterno d'attacco nel tridente con Son e Kane, lasciandolo libero da compiti difensivi.

Dejan Kulusevski durante Juventus-Cagliari - Serie A 2021-22

Credit Foto Getty Images

Altro aspetto da non sottovalutare è la mentalità trasmessagli dal Tottenham di Antonio Conte: il tecnico salentino è un vero e proprio martello e il suo metodo di lavoro, nella crescita di un ragazzo giovane e caratterialmente ancora da formarsi, può essere determinante. Alla luce di queste considerazioni è lesicto domandarsi se Kulusevski possa rappresentare in futuro un rimpianto per la Juventus. Risposta non semplice. Le potenzialità del ragazzo non si discutono anche se sarebbe meglio valutarlo nell'arco di una stagione intera. Anche alla Juventus aveva fatto vedere lampi di gran classe salvo poi perdersi in un deserto di discontinuità. L'impressione è che lo svedese, in un contesto che funziona, possa essere importante per la squadra ma fatichi a essere un trascinatore o comunque un leader a cui i compagni possano appoggiarsi.

L'opinione di Eurosport Inghilterra

Per avere elementi in più sul momento di Dejan Kulusevski e sul suo impatto nel calcio inglese, abbiamo coinvolto Sam Few di Eurosport Inghilterra.
1) Come valuteresti la stagione di Kulusevski al Tottenham? Cosa ti ha colpito di più di lui?
"Quando i giocatori arrivano in Premier League, spesso vanno in due modi. O 'colpiscono il terreno in corsa', andando bene, o cadono al primo ostacolo. Senza dubbio, Kulusevski ha 'colpito il terreno in corsa'. Dal suo arrivo, ha avuto un impatto significativo per il Tottenham sul campo e i tifosi si sono davvero affezionati a lui, creando rapidamente un coro personalizzato. È sicuro di sé, creativo, possiede una buona fisicità e ha un bel rapporto con Kane e Son che. Insieme stanno diventando uno dei migliori triidenti d'attacco della Premier League".
2) Antonio Conte sta influenzando la sua crescita e se sì in che misura?
"Chiunque abbia guardato le squadre di Antonio Conte sa che gli esterni sono vitali per il suo gioco. Emerson Royal, Doherty e Reguilon hanno migliorato il loro rendimento da quando c'è Conte e Kulusevski non fa eccezione. Nel Tottenham di oggi è necessario essere disposti a macinare i chilometri sia in fase di attacco che di difesa. Kulusevski lo fa con il suo ritmo, la sua potenza e la sua creatività. La fiducia di Conte nel giocatore lo sta aiutando a migliorare enormemente".
3) Perché pensi che la Premier League sia più adatta a lui rispetto alla Serie A?
"Kulusevski sembra avere sviluppato un'ottima intesa con i suoi partner d'attacco Kane e Son, e questo si ripercuote in senso positivo su tutta la squadra. Lo svedese è apprezzato dai compagni di squadra, dai tifosi e dall'allenatore. Sta giocando regolarmente e bene, con lui il Tottenham ha aumentato il proprio potenziale offensivo".

Conte: "Nessun caso fra me e il Tottenham. Aiuterò club fino alla fine"

Premier League
Kulusevski: "Alla Juve ho vissuto un momento difficile, Conte mi ha aiutato"
20/03/2022 ALLE 18:01
Calciomercato 2020-2021
Percassi: "Muriel alla Juve per Kulusevski? Non c'è nulla"
12/10/2021 ALLE 15:17