L'eterna sfida Mourinho-Guardiola sorride, questa volta, al tecnico portoghese, che rovina la festa per il rinnovo del tecnico catalano col Manchester City fino al 2023. Il Tottenham vince 2-0 con gli Sky Blues grazie alle reti di Son e Lo Celso balzando, almeno pero per una notte e in attesa di Liverpool-Leicester City, in cima alla Premier a 20 punti. Ecco le parole dello Special One dopo la vittoria a Londra.

"E' una bella sensazione essere in testa ma forse domani saremo di nuovo secondi e onestamente non sarebbe un problema per me, sono felice dei progressi. La gente non può aspettarsi un Tottenham in lotta per il titolo dopo una sola stagione. Non stiamo lottando per il titolo, ma per vincere ogni partita. Di sicuro stasera farò una bella cena, mi guarderò Atletico-Barcellona e dormirò come un angioletto. Nessun problema se domani il Leicester vincerà e saremo di nuovo secondi".

Premier League
Frattura al cranio per Raul Jimenez: è già stato operato
IERI A 12:18

Jose Mourinho i Pep Guardiola

Credit Foto Getty Images

Guardiola: "Se sbagli le squadre di Mou ti puniscono"

"Sapevamo che non dovevamo concedere loro il primo gol. Abbiamo avuto più occasioni ma abbiamo perso: le squadre di Mourinho sono così, fai un errore e ti puniscono in contropiede. Abbiamo giocato più o meno come abbiamo fatto per tutta la stagione, non abbiamo difeso bene sul primo gol, poi loro si sono messi dietro, difendevano in sei e non era facile. Il nostro possesso è stato buono ma il calcio si gioca in area e lì non siamo stati bravi".

Mourinho punge Guardiola: "Pressioni su Southgate"

Premier League
Mourinho: "Corsa Premier? Tottenham non è un cavallo, è un pony"
IERI A 10:06
Premier League
Spavento Jimenez: perde i sensi dopo una testata, ora sta bene
29/11/2020 A 21:13