Una crisi vera, autentica, ormai certificata, quella del Tottenham di José Mourinho. E un tentativo concreto di rilancio, dall’altra parte, per il Chelsea del neo tecnico Tuchel. Uno dei derby di Londra che chiudeva la 22a giornata di Premier League ci regala queste due sentenze. Lo 0-1 infatti firmato da un rigore di Jorginho regala ai Blues 3 punti preziosi, che per Tuchel significano 7 punti sui 9 disponibili da quando ha preso il posto di Lampard; arrivati per altro tutti senza incassare reti. Un successo che rilancia il Chelsea verso la rincorsa a un posto Champions, che complice anche la sconfitta a sorpresa di ieri del Liverpool col Brighton riporta i Blues a -4 dall’ultimo posto Champions buono occupato al momento dai Reds.
Di contro, dall’altra parte, Mourinho è ora in una crisi vera; e per certi versi fotocopia dei problemi della scorsa stagione. Dal ko alla caviglia di Harry Kane contro il Liverpool sono arrivate infatti 3 sconfitte micidiali, perché 2 di queste contro avversarie dirette: i Reds prima e il Chelsea stasera; in mezzo l’evitabile Brighton. Senza la sua punta titolare il Tottenham è apparsa una squadra senza reali soluzioni offensive; e gli zero punti in 3 partite che lasciano gli Spurs all’ottavo posto a quota 33 punti paiono palesarsi come una sentenza piuttosto evidente per le ambizioni europee, anche perché per Mourinho si fanno solo 2 le vittorie nelle ultime 10 partite di Premier League!

Il tabellino

Premier League
Dominio Chelsea, il derby è suo: 3-0 al Tottenham
19/09/2021 A 15:19
Tottenham (4-2-3-1): Lloris; Aurier, Alderweireld, Dier, Davies; Sissoko, Hojbjerg; Bergwijn (68’ Lamela), Ndombele (69’ Lucas Moura), Son; Vinicius.
Chelsea (3-4-3): Mendy; Azpilicueta, Thiago Silva (36’ Christensen), Rudiger; James, Kovacic, Jorginho, Alonso; Mount, Werner, Hudson-Odoi (65’ Pulisic).
Gol: 24’ rig. Jorginho.
Note – Ammoniti: Alderweireld, Hojbjerg; Kante, Azpilicueta.
CLASSIFICA PREMIER LEAGUE

Il momento social

La cronaca in 4 momenti chiave

23’ RIGORE PER IL CHELSEA, GOL DI JORGINHO. Dier con un tackle rischioso aggancia Werner sulla corsa: il tedesco è già dentro l'area e per il Chelsea è rigore indiscutibile. Dagli 11 metri va Jorginho che cambia il tipo di esecuzione rispetto alla sua classica finta e attesa: palla potente all’angolo, Lloris intuisce ma non ci arriva.
59’ WERNER! OCCASIONE CHELSEA! Mount trova il buco tra Alderweireld e Dier per servire Werner che però, in area, all'ultimo, è fermato dal recupero provvidenziale di Aurier. Solo corner per i Blues.
66’ OCCASIONE CHELSEA! KOVACIC! C'è un'autostrada in mezzo al campo e fino al limite dell'area, ma Kovacic arrivato al dunque calcia malissimo sprecando un'ottima chance.
76’ MOUNT! OCCASIONE BLUES! Uno contro uno in area, poi palla sul sinistro e diagonale incrociato: attento Lloris a distendersi e a mettere in corner.

Il migliore

Mount. Tra le linee ha fatto i danni, inserendosi nei buchi di una difesa del Tottenham davvero troppo larga.

Il peggiore

Vinicius. Davanti l’ha vista veramente poco. E in quel poco ha mostrato tutti i suoi limiti.

Rashford: "Mourinho mi insegnò a prendere qualche rigore"

Champions League
Il solito Lukaku salva il Chelsea. Zenit ko 1-0
14/09/2021 A 18:49
Premier League
La Federcalcio brasiliana chiede uno stop per i giocatori
09/09/2021 A 07:30