Il Liverpool sceglie la serata più importante per rilanciarsi e provare a cancellare il momento complicato. Non aveva segnato un solo gol nelle ultime 4 partite di Premier League; ma soprattutto aveva fatto registrare una sola vittoria nelle ultime 7 uscite ufficiali in tutte le competizioni prima di stasera. Il Tottenham però evidentemente rievoca dolci ricordi alla squadra di Klopp che grazie a Firmino, Alexander-Arnold e Mané riesce a piegare la resistenza degli uomini di Mourinho. Una partita fatta anche di episodi, come il millimetrico fuorigioco costato agli Spurs il vantaggio nel primo tempo, piuttosto che il gol di Firmino all’ultimo dei 4 minuti di recupero della prima frazione. Il calcio è però fatto anche di questi momenti e i Reds hanno legittimato il vantaggio nella ripresa, creando di più, giocando meglio, segnando altre due reti e controllando gli spazi. Liverpool guarito, dunque? Se lo augura Klopp, che forse riesce a saltare sull’ultimo treno buono per provare a tenere il passo del City: a 37 punti i Reds provano infatti a rilanciarsi, distanti ora solo 4 punti (ma con una partita in più) dagli azzurri di Manchester primi in Premier League. Di contro il Tottenham rimane fermo al 6 posto: 33 punti e una partita da recuperare, ma quello di stasera sembrava un po’ un spareggio. E a Mourinho non è girato per il verso giusto.

Il tabellino

Calciomercato 2020-2021
Inter, idea Wijnaldum a parametro zero
13 ORE FA

Tottenham (4-2-3-1): Lloris; Aurier (46’ Winks), Rodon, Dier, Davies; Doherty, Hojbjerg; Bergwijn (81’ Bale), Ndombele, Son; Kane (46’ Lamela).

Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Matip (46’ Phillips), Henderson, Robertson; Thiago (78’ Jones), Milner, Wijnaldum; Salah, Firmino (87’ Origi), Mané.

Gol: 45+4’ Firmino, 47’ Alexander-Arnold, 65’ Mané; 48’ Hojbjerg.

Note – Ammoniti: Thiago, Phillips; Bergwijn.

CLASSIFICA PREMIER LEAGUE

Il momento social

La cronaca in 8 momenti chiave

2’ OCCASIONISSIMA LIVERPOOL! MANE'! Palla lunga, dalla sponda Salah riesce a trovare il buco tra i difensori per mettere Mané davanti al portiere: il senegalese però calcia clamorosamente sull'esterno della rete! Che chance.

3’ GOL ANNULLATO AL TOTTENHAM. Sull’azione successiva alla precedente il Liverpool viene punito da Son e dalla classica legge ‘gol sbagliato, gol subito’. A salvare i Reds però c’è il VAR: per questioni di millimetri, sulla prima palla del rientro di Son, quindi nemmeno sull’assist di Kane che aveva mandato in porta il sudcoreano, viene trovata l’algebrica posizione di fuorigioco. Nulla di fatto dunque. Si resta sullo 0-0. Il Liverpool si salva!

24’ ANCORA MANE'! ALTRA OCCASIONE! Ma grande intervento di Lloris che sul tocco ravvicinato dopo l'inserimento di Mané non solo ha un super riflesso ma riesce anche a bloccare il pallone.

45+4’ GOL! LIVERPOOL IN VANTAGGIO! FIRMINO. Mané scappa a sinistra, Aurier si addormenta, pallone dentro, Dier non interviene, Lloris nemmeno, ringrazia tutti Firmino che alle spalle di entrambi mette dentro un gol facile-facile. Reds avanti. Non sarà contento Mourinho: la difesa ha dormito e a pochi secondi dal duplice fischio del primo tempo.

47’ GOL! IL RADDOPPIO DEL LIVERPOOL! Ma ancora malissimo Lloris, che non trattiene e respinge male un tiro non irresistibile di Mané: sulla palla vagante arriva Alexander Arnold che spara una mina sul palo lungo e piazza lo 0-2. Si fa testa per il Tottenham.

48’ GOL! HOJBJERG! REAGISCE SUBITO IL TOTTENHAM! Era quel che ci voleva per gli Spurs: un gol immediato. Gran tiro da fuori del danese, di collo esterno, col giro a uscire verso il secondo palo. Imprendibile per Alisson. Il Tottenham la riapre subito!

56’ GOL ANNULLATO AL LIVERPOOL. Mané guida la ripartenza e vede libero Salah, che va in gol. Ma a inizio azione c’è stato un chiaro fallo di mano di Firmino che dopo la segnalazione del VAR porta l’arbitro ad annullare. Un gol annullato a testa, dunque.

65’ GOL! MANE'! LIVERPOOL CHE FA TRIS! Questa volta è buono: mamma mia però che erroraccio del giovane gallese Rodon, che è indeciso su un cross lungo. La palla gli rimbalza addosso, Mané ne approfitta e mette dentro.

Il migliore

Firmino. Gol e assist, ma anche il solito lavoro in avanti per aprire spazi e giocate ai compagni.

Il peggiore

Lloris. Non esce sul primo gol e fa un intervento assai rivedibile sul tiro che porta alla seconda rete. Errori pesanti.

Mourinho stronca Özil: "Chi gli ha detto che lo vogliamo?"

Europa League
Alli in rovesciata, segna anche Bale: Tottenham agli ottavi
24/02/2021 A 21:14
Premier League
Mourinho perde ancora, West Ham in paradiso
21/02/2021 A 12:21