La Federcalcio brasiliana ha inviato una richiesta alla Fifa per impedire a Liverpool, Manchester United, Manchester City, Leeds e Chelsea di schierare i giocatori verdeoro che non hanno ricevuto il via libera per partire dall'Inghilterra al fine di partecipare alle partite delle qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022. Alla Fifa è stato chiesto di applicare l'articolo 5 e di far rispettare un periodo di restrizione fra il 10 e il 14 settembre, che porterebbe i giocatori a non scendere in campo con le rispettive squadre di club nel prossimo turno di Premier League e anche nella prima giornata di Champions League.
Gli otto giocatori coinvolti sono Raphinha del Leeds; Fred del Manchester United; Thiago Silva del Chelsea; Ederson e Gabriel Jesus del Manchester City; Alisson, Firmino e Fabinho del Liverpool. Diversa la situazione di Richarlison, perché l'Everton aveva permesso al classe 1997 di partecipare ai Giochi olimpici quando i regolamenti non lo obbligavano. In precedenza anche le Federazioni di Messico, Paraguay e Cile si erano mosse per impedire a Raul Jimenez, Miguel Almiron e Francisco Sierralta di giocare nel fine settimana. I club sono stati informati della situazione dalla Fifa e stanno ora valutando la situazione.
Premier League
50 volte più ricchi del PSG: il Newcastle saudita romperà il calcio?
08/10/2021 A 10:12

Cristiano Ronaldo, addio Juve: le immagini dell'arrivo a Lisbona

Premier League
Gol e spettacolo (nella ripresa): è 2-2 tra Liverpool e City
03/10/2021 A 15:26
Premier League
Werner spinge in testa il Chelsea: 3-1 e Southampton ko
02/10/2021 A 13:46