Stanno per cominciare le qualificazioni ai prossimi Mondiali 2022 (i convocati) e la FIGC vuole blindare la posizione di Roberto Mancini per dare un segnale forte al movimento prima dell'inizio degli Europei che ci saranno in estate. Il contratto del ct scade nel 2022, ma il Presidente Gravina e tutto lo staff dirigenziale sono ovviamente soddisfatti del percorso fatto partire dal tecnico jesino e si punta al rinnovo (con ritocco) dell'ingaggio. Secondo Repubblica, le discussioni sul rinnovo partiranno già nei prossimi giorni.
Roberto Mancini era arrivato in punta di piedi nel 2018, aveva mercato ma diede la propria disponibilità per il progetto azzurro nonostante si arrivasse dalla disfatta precedente: la mancata qualificazione ai Mondiali 2018 in Russia. Non proprio il miglior momento per diventare commissario tecnico. Mancini ha però lavorato bene: l'Italia si è qualificata da prima del suo girone all'Europeo, ha fatto il record di vittorie consecutive e ha riportato gli azzurri nella top 10 del Ranking mondiale.
Ecco che il rinnovo è più che meritato per l'ex allenatore di Lazio, Fiorentina e Inter e si punterà ad avere tutto nero su bianco prima dell'inizio dell'Europeo. Intanto via con le prime tre gare delle qualificazioni mondiali, con la speranza di partire col piede giusto.
Qualificazioni Mondiali Europa
Italia, i convocati di Mancini: debutto per Toloi e Ricci
19/03/2021 A 18:21

Mancini: "Servono rose più ampie agli Europei"

Qualificazioni Mondiali Europa
De Rossi di nuovo in Nazionale: sarà nello staff di Mancini
18/03/2021 A 11:58
Qualificazioni Mondiali Europa
Ibra: "Nazionale? Sono tornato perchè me lo merito"
18/03/2021 A 11:21