Tra le Nazionali schierate al via dei playoff per accedere alla fase finale di Qatar 2022, la Macedonia del Nord è quella che ha il ranking peggiore. Sulla carta, quindi, si può affermare che - almeno per quanto riguarda il sorteggio delle semifinali - all'Italia non sia proprio andata male, anzi. Eppure siamo sicuri che il commissario tecnico azzurro Roberto Mancini non commetterà l'errore di prendere sotto gamba i prossimi avversari. Per tenere la guardia alta basta ricordare cosa accadde la scorsa primavera a Duisburg: era il 31 marzo 2021 e i macedoni centrarono un'impresa storica andando a vincere 2-1 in casa della Germania nel Girone J di qualificazione ai Mondiali.

Il cammino nelle qualificazioni

Qualificazioni Mondiali Europa
Playoff: Italia-Macedonia, quando e dove si gioca
26/11/2021 A 17:20
La Macedonia del Nord si è guadagnata il diritto di disputare i playoff grazie al secondo posto ottenuto nel Girone J con 18 punti, uno in più della Romania e 9 in meno dalla Germania. I macedoni hanno chiuso il gruppo con uno score di 5 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte, con 23 gol all'attivo e 11 subiti. Il successo decisivo è stato il 3-1 del 14 novembre scorso a Skopje contro l'Islanda. Il movimento calcistico macedone conferma di attraversare un ottimo momento, iniziato con la storica qualificazione alla fase finale di Euro 2020.

Eljif Elmas esulta dopo il gol in Germania-Macedonia del Nord - Qualificazioni Mondiali 2022

Credit Foto Getty Images

La formazione tipo

Da agosto la Macedonia del Nord è guidata da Blagoja Milevski, promosso in Nazionale A dopo l'esperienza di due anni con l'Under 21. Il suo è un calcio è basato su un classico 4-3-3 che ha in Elmas e Bardhi le principali fonti di gioco. Attenzione alla punta centrale: nelle ultime partite di qualificazione ai Mondiali 2022 la maglia da titolare è finita sulle spalle di Ristovski, ma per la semifinale playoff contro gli azzurri dovrebbe tornare a disposizione l'attaccante dell'Udinese Nestorovski, fermo da aprile a causa della rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro e ormai sulla via del recupero.
https://i.eurosport.com/2021/11/26/3260913.png

Le stelle

Il giocatore più rappresentativo, dopo l'addio di Goran Pandev, è certamente Eljif Elmas. Il 22enne centrocampista del Napoli ha già segnato 9 gol in 37 presenze con la sua Nazionale ed è risultato decisivo nelle qualificazioni: suo il gol che stese la Germania a Duisburg, sua la doppietta all'Islanda nel successo decisivo per accedere ai playoff. Gioca prevalentemente da mezzala destra con chiari compiti di inserirsi a supporto delle punte. Fari puntati anche su Enis Bardhi, 26enne centrocampista del Levante: in possesso di buona tecnica e visione di gioco, ha rubato la scena nella trasferta vinta 5-0 in Armenia lo scorso 11 novembre firmando una tripletta.

Enis Bardhi durante Ucraina-Macedonia del Nord - Euro 2020

Credit Foto Getty Images

I precedenti con l'Italia

Italia e Macedonia del Nord si affronteranno per la terza volta nella loro storia. Il bilancio dei due precedenti parla di un pareggio e di una vittoria azzurra. La prima sfida tra le due Nazionali, valida per le qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018, è andata in scena il 9 ottobre 2016 a Skopje: l'Italia vinse 3-2 con reti di Belotti e Immobile (doppietta). Di Nestorovski e Hasani i gol macedoni. Il match di ritorno, disputato il 6 ottobre 2017 allo stadio Olimpico Grande Torino, si concluse 1-1: vantaggio azzurro con Chiellini e risposta della Macedonia firmata da Trajkovski.

Mancini: "Non dimentichiamoci quanto fatto quest'estate"

Qualificazioni Mondiali Europa
Playoff: Italia-Macedonia in semi, incubo CR7 in finale
26/11/2021 A 16:26
Qualificazioni Mondiali Europa
CR7: "Spareggi con Turchia e Italia? Sarà dura ma il calcio è sfida"
18/01/2022 A 08:17