L'Italia ritrova gol, vittoria e sorriso nella notte di Reggio Emilia: Lituania schiantata 5-0 grazie alla doppietta di Kean, ai gol di Raspadori e Di Lorenzo e all'autogol di Utkus. Una vittoria che riporta il sereno in casa azzurri dopo gli ultimi due pareggi consecutivi arrivati contro Svizzera e Bulgaria, rilanciando la squadra di Mancini in vetta al girone C visto anche il pareggio tra Svizzera e Irlanda del Nord. Al termine della sfida del Mapei Stadium, il tecnico azzurro Roberto Mancini non ha nascosto la sua soddisfazione ai microfoni di Rai Sport:
"Nonostante la perdita di tanti giocatori tra ieri e l'altro ieri, i ragazzi che sono andati in campo hanno risposto bene. Fare sempre cinque o sei gol non è semplice. Si può sempre sbagliare, l'importante è mantenere la calma e la tranquillità e non avremo problemi".
Qualificazioni Mondiali Europa
Cannavaro: "Siamo più forti del Portogallo. E CR7 è meno mobile"
7 ORE FA

Su Kean e Raspadori

"Raspadori è un ragazzo pronto. È con noi dall'Europeo, ha qualità. È giovane e ha bisogno di fare esperienza. Se si è visto il valore di Kean? Certo. È tutto nelle loro teste e nei loro piedi. Se loro si impegnano e lavorano seriamente hanno un grande futuro. Ma dipende da loro "

Kean: "Non è stato facile guardare l'Europeo"

"Era importante riprendermi questa maglia e dare il 100%. È sempre un'emozione. Non è stato facile guardare l'Europeo a casa ma ho sempre tifato per i miei compagni e sono felice per la coppa vinta. Dipende dal lavoro e da quanta serietà di metto, i compagni mi hanno sempre accolto. Sto lavorando ogni giorno per crescere, sono tornato con nuovi obiettivi e nuova testa, sono sempre pronto ad aiutare i miei compagni. Al PSG sono stato accanto a grandi giocatori, mi è servito molto. Ora la Juventus, c'è tanto da lavorare tornando a Torino".

Mancini: "Italiani felici e storia riscritta, che gioia"

Qualificazioni Mondiali Europa
Alla scoperta della Macedonia: Italia, occhio a Elmas e Bardhi
21 ORE FA
Qualificazioni Mondiali Europa
Playoff: Italia-Macedonia, quando e dove si gioca
UN GIORNO FA