Seconda giornata di qualificazioni mondiali europee e secondo errore clamoroso che fa gridare allo scandalo e ci fa capire quanto, a certe livelli, sia ormai impossibile fare a meno di strumenti come la Goal Line Technology o la VAR. Se mercoledì a gridare allo scandalo era stata l’Olanda (nel match perso 4-2 contro la Turchia, ndr) per un gol regolare non convalidato dall’arbitro Oliver allo juventino de Ligt con la palla che aveva abbondantemente varcato la linea, questa sera a protestare ai quattro venti per un torto subito è Cristiano Ronaldo e il Portogallo, che al minuto 93 si vede annullare il regolarissimo gol vittoria del 3-2 per una clamorosa svista del guardalinee e dell’arbitro olandese Makkelie.

Fascia gettata in terra e gesto polemico: Ronaldo è una furia!

Qualificazioni Mondiali Europa
De Ligt, gol fantasma alla Muntari: l'arbitro è Oliver
24/03/2021 ALLE 20:31
Accade tutto allo scoccare del 93', Ronaldo dal centrodestra calcia in porta, con la porta lasciata sguarnita dall’uscita del portiere: Mitrovic prova il recupero disperato ma devia il pallone in scivolata quando ha già varcato abbondantemente la linea. Il gol appare solare per tutti tranne che per la terna diretta dall’arbitro Makkiele che lascia proseguire, mandando su tutte le furie Cristiano, la panchina e tutti i giocatori lusitani.
CR7 è il più deluso ed arrabbiato per l'episodio, oltre a non vedersi assegnare il gol, viene anche ammonito dal direttore di gara dopo che il bianconero aveva mimato con le braccia di quanto fosse entrato il pallone. Imbelvito dal torto subito, il numero 7 portoghese prima di uscire dal campo getta anche la fascia da capitano. Un brutto gesto frutto della frustrazione per un torto difficile da tollerare.

Ronaldo si sfila la fascia e la getta in terra

Credit Foto Getty Images

Due indizi fanno una prova: la Fifa porrà rimedio?

Abituati al VAR e alla tecnologia, era da mesi e mesi che non vedevamo in rapida successione due errori arbitrali così macroscopici a un livello così alto. La domanda ora è solo una: cosa serve alla Fifa per porre rimedio a una simile stortura ed evitare altri imbarazzanti sbagli che rischiano di inficiare la regolarità delle qualificazioni alla kermesse calcistica più prestigiosa del mondo? Si è davvero certi di poter proseguire ancora in questo modo? Nell’attesa che Gianni Infantino e soci sciolgano i nostri dubbi, l’auspicio è che qualcuno si metta una mano sulla coscienza e ci eviti figure barbine francamente intollerabili a questi livelli.

Morata: "Ronaldo è deluso ma alla Juventus sta bene"

Mondiali
Mondiali, programma 2 dicembre: occhi puntati su Serbia-Svizzera
21 ORE FA
Calciomercato
Leão apre al rinnovo: "La prima riunione con Maldini è stata positiva"
IERI ALLE 12:05