Uno scatto d’ira, un gesto inconsulto e di disprezzo può comunque fare del bene per una causa nobile. L’esempio ci arriva dalla Serbia dove la fascia da capitano che Cristiano Ronaldo ha gettato sull'erba nella partita Serbia-Portogallo del 27 marzo a Belgrado, a seguito dell’annullamento del gol valido a tempo scaduto dall’arbitro Makkelie, è stata venduta questo venerdì all'asta per 64mila euro a scopo umanitario. Il ricavato sarà utilizzato per fornire le cure mediche a un bambino serbo di sei mesi affetto da atrofia muscolare spinale e bisognoso di assistenza medica all'estero.
Jovan Simic, fondatore dell'organizzazione Together for Life, ha annunciato su Twitter il buon esito dell’asta ringraziando in particolare il vigile del fuoco Djordje Vukicevic che ha raccolto la fascia da terra e l’ha offerta all'organizzazione umanitaria per racimolare i soldi per l'operazione di questo bimbo affetto da malattia rara.
Qualificazioni Mondiali Europa
Ronaldo a -6 da un altro record: Ali Daei è più vicino
30/03/2021 A 22:59

Pirlo: "Ronaldo? I campioni parlano sul campo"

Qualificazioni Mondiali Europa
Italia mai così in alto da 7 anni: ora è 7a nel Ranking
07/04/2021 A 12:24
Qualificazioni Mondiali Europa
Focolaio Nazionale, anche Vialli e De Rossi positivi al Covid
02/04/2021 A 10:06