L'autogol di Regini e il gol di Orsolini valgono la prima vittoria stagionale del Bologna lontano dall'Dall'Ara. Alla Sampdoria di Ranieri non basta il gol di Thorsby per evitare il secondo KO consecutivo dopo lo stop ottenuto prima della sosta contro il Cagliari. 41esima partita consecutiva senza mantenere la porta inviolata per i ragazzi di Mihajlovic, ad una sola gara dal record negativo dei top 5 campionati europei detenuto dal Bordeaux nella stagione 1960.

Europa League
Pioli: "Ibra? Valutiamo, ma dura vederlo già con la Samp"
36 MINUTI FA

Sampdoria

Emil AUDERO 6: Non può far nulla per evitare i due gol, provvidenziale su Palacio nel primo tempo

Bartosz BERESZYNSKY 5,5: Primo tempo di sostanza e spinta, nel secondo tempo paga la stanchezza legata presumibilmente dagli ultimi impegni con la nazionale polacca.

Maya YOSHIDA 6: L'esperienza si fa sentire, provvidenziale con le sue chiusure in più di un'occasione.

Omar COLLEY 5,5: Patisce nell'uno contro uno, lento nelle manovre di ripartenza.

Vasco REGINI 4,5: Bene prima dell'autogol, da li partita totalmente da dimenticate. E' lui a perdere la marcatura di Orsolini in occasione del gol.

dal 71' Jakub JANKTO 6: Prova a rendersi pericoloso con i suoi cross dalla trequarti ma ha troppo poco tempo per poter incidere.

Morten THORSBY 6,5: Il migliore dei suoi, le palle alte sono tutte sue e il gol del momentaneo vantaggio lo conferma.

Albin EKDAL 5,5: In difficoltà nei duelli a centrocampo, troppe volte in ritardo sul pallone.

Adrien SILVA 5,5: Da lui Ranieri si aspetta di più, poca spinta in fase offensiva.

dal 66' Gaston RAMIREZ 5: Entra con un inspiegabile nervosismo, rischia addirittura il rosso in appena mezz'ora di gioco.

Antonio CANDREVA 6: E' sulla buona strada per il ritorno alla condizione ottimale.

Fabio QUAGLIARELLA 5,5: Sspreca il gol del possibile pareggio davanti a Skorupski provando lo scavettto, sfortunato nell'incornata di testa.

Mikkel DAMSGAARD 5,5: Mancano i suoi inserimenti, la posizione di esterno nel tridente d'attacco non è sicuramente quella in cui può rendere meglio.

Bologna

Lucasz SKORUPSKI 6,5: Decisivo nell'uscita su Quagliarella, sempre attento a fare proprie le palle vaganti in area.

Aaron HICKEY 6,5: Il talento del classe 2002 non stupisce neanche più, a Marassi ennesima prestazione priva di sbavature.

DANILO 5,5: Patisce il duello aereo con Quagliarella.

Takehiro TOMIYASU 5: E' lui a perdersi Thorsby in marcatura in occasione del vantaggio della Samp.

Lorenzo DE SILVESTRI 5,5: Perde diversi duelli con Candreva sull'out di destra.

Jerdy SCHOUTEN 6,5: Equilibrio, sacrificio e pochissime sbavature, esce stremato dopo 80 minuti di grande fattura.

dal 79' Gary MEDEL S.V.

Mattias SVANBERG 6: Potrebbe fare di più in fase offensiva, ma in copertura sbava davvero poco.

dal 69' Nicolas DOMINGUEZ 5,5: Non entra mai realmente nel vivo del gioco.

Riccardo ORSOLINI 7: La traversa del primo tempo è solamente l'antipasto di una prestazione di sostanza impreziosita in maniera decisiva dal gol vittoria del secondo tempo. Si dimostra, ancora una volta, l'uomo in più di questo Bologna.

dall'85' Nicola SANSONE S.V.

Roberto SORIANO 5,5: Non brilla come nelle prime uscite stagionali, da lui il Bologna può aspettarsi molto di più.

Musa BARROW 6: Avanza sulla sinistra e si accentra per la conclusione col destro mettendo in più di un'occasione in difficoltà la Samp. E' suo l'assist per la testa di Orsolini.

dall'85 Emanuel VIGNATO S.V.

Rodrigo PALACIO 6,5: Partita di sacrificio a cui manca solamente il gol, negato dal palo in pieno recupero.

Simone Inzaghi senza voce: "Bravi Parolo e Fares"

Europa League
Pioli: "Allenare in smartworking? Non funziona..."
UN' ORA FA
Champions League
Nuova Champions dal 2024? Con maxigirone e playoff
UN' ORA FA