Dalla Serie D ai campioni d’Italia. 23 anni dopo Moreno Torricelli, la Juventus scommette su Alessio Di Massimo, 19enne promettente attaccante dell’Avezzano, che oggi si è sottoposto alle visite mediche a Vinovo ed ha vissuto il suo primo giorno alla corte della Vecchia Signora. Dai campi polverosi della periferia abruzzese al centro di Vinovo, dove inizialmente sarà aggregato alla Primavera ma in tanti giurano che col talento che si ritrova potrebbe anche bruciare le tappe e magari attrarre l’attenzione di Massimiliano Allegri e della prima squadra.

La passione del papà per Tacchinardi e un blitz in piena regola

Serie A
Dentro la crisi-Juve: quando la storia di Allegri si ripete
29/10/2015 A 10:55
Di Massimo, che deve il suo nome alla passione sfrenata del padre per la Juventus e per Alessio Tacchinardi, ha stregato gli osservatori della Juventus a suon di prestazioni sfolgoranti in Serie D di questo ragazzo che alla sua prima annata in quarta serie ha realizzato 5 gol in 8 presenze stupendo tutti per la sua velocità, la sua tecnica e la capacità di interpretare in maniera moderna il ruolo di esterno offensivo. Rappresentato dallo stesso manager di Marco Verratti (Donato Di Campli) Di Massimo arriva alla corte della Juve, che ha battuto la concorrenza di PSG e Napoli, in prestito con diritto di riscatto dal Sant’Omero Palmense, società di Promozione che detiene la proprietà del cartellino di questo ragazzo che s’ispira a Stephan El Shaarawy ma non ha né la cresta né grilli per la testa.
Alessio, sarà tesserato solamente a gennaio, ma da metà novembre potrà svolgere il ruolo di rinforzo di lusso nella primavera bianconera allenata da Fabio Grosso. “Non ho mai visto i bianconeri dal vivo e ora mi potrebbe addirittura succedere di allenarmi con loro – raccontava a Tutto Sport meno di una settimana fa - A Buffon avrei sognato anche solo di portare la borsa, se invece penso che potrei anche ritrovarmi a giocare al suo fianco…”. Di Massimo può smettere di sognare ad occhi aperti e iniziare a scrivere un futuro nel calcio che conta col club più blasonato d’Italia.
Serie A
Juve, vertice d’urgenza con Allegri; Buffon: "Sono sgomento"
28/10/2015 A 22:48
Serie A
Sassuolo-Juventus: probabili formazioni e statistiche
4 ORE FA