Dopo oltre un mese di astinenza il Milan di Sinisa Mihajlovic ritrova vittoria e autostima. I fantasmi dell’ultimo nefasto periodo sono tangibili ma vengono scacciati dal colpo di testa del redivivo Luiz Adriano, emblema di un Milan che risorge dalla ceneri e sistema una classifica a dir poco deficitaria. Riavvolgiamo il nastro della pirotecnica sfida di San Siro: una giocata illuminante di Cerci aveva spianato la strada al cecchino Carlos Bacca – vera e propria sentenza” -, abile a procurarsi e trasformare il penalty dell’1-0. In vantaggio di un gol e di un uomo, il Milan tornava a vedere le streghe dopo la punizione della bestia nera Mimmo Berardi. Poi il gol della redenzione di L.A. all’86esimo, autentico ricostituente per Sinisa Mihajlovic, l'imputato numero uno alla vigilia delka sfida casalinga contro i neroverdi.

La cronaca della partita

Milan contratto e impacciato in avvio, lo scuote Jack Bonaventura con una volée pazzesca che centra l’esterno della rete: sarebbe venuto giù San Siro. La svolta del match alla mezz’ora: filtrante geniale di Cerci e dribbling stretto di Carlos Bacca che costringe Consigli al fallo da rigore con cartellino rosso annesso. Dal dischetto l’attaccante colombiano è glaciale e firma così il quinto gol in Serie A.
Serie A
Sassuolo-Salernitana 5-0, le pagelle: Laurienté imprendibile
9 ORE FA
Ripresa squarciata dalla punizione capolavoro di Berardi, un gioiello che beffa Donnarumma sul suo palo di competenza. Il Milan vede i fantasmi, ma si riversa in attacco grazie alla propulsione di Cerci e Bacca: Pegolo fa buona guardia. Mihajlovic rimescola le carte inserendo Bertolacci e Luiz Adriano ed è proprio il brasiliano l'uomo della provvidenza: suo il colpo di testa da corner di Bonaventura - leggermente sporcato da Acerbi - che rianima il Milan regalando tre punti d'oro per la classifica del Diavolo.

La statistica chiave

8 Otto gol di Domenico Berardi in Serie A contro il Milan (più due assist). Gli mancava solo l’autografo alla Scala del Calcio, è arrivato grazie alla punizione pennellata.

Il tweet

Il migliore

LUIZ ADRIANO - L'uomo della provvidenza in casa Milan: si scrolla la polvere di dosso con la torsione area del definitivo 2-1. Rigenerato).

Il peggiore

Luca ANTONELLI - Momento no per l'ex terzino sinistro del Milan. La cartina di tornasole? Quel destraccio sparato malamente a lato da ottima posizione.

Il tabellino

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli; Kucka (70' Bertolacci), Montolivo, Poli (59’ Luiz Adriano); Cerci (90' Honda), Bacca, Bonaventura Allenatore: Mihajlovic
Sassuolo (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Laribi (71' Sansone), Magnanelli, Missiroli; Berardi (79' Terranova), Defrel, Floro Flores (31’ Pegolo) Allenatore: Di Francesco
Arbitro: Rocchi
Gol: 31’ rig. Bacca, 86' Luiz Adriano; 53’ Berardi
Note – Ammoniti: Abate, Berardi; Cannavaro, Missiroli Espulsi: Consigli
Serie A
La prima in A di Ferrieri Caputi: debutto con rigore (e polemiche)
11 ORE FA
Serie A
Manita Sassuolo: 5-0 alla Salernitana con un super Laurienté
13 ORE FA