Lo Scudetto del masochismo l'ha già vinto l'Inter, cucito sul petto per quella rara capacità di farsi del male che appartiene solo ai colori nerazzurri. La contestazione scatenata dalla Curva Nord a poche ore dall'inizio della gara ha lasciato il segno su Icardi, protagonista di un rigore sbagliato ed emblema dello sbandamento dei padroni di casa. Ma l'Inter è anche una squadra prevedibile, fragile mentalmente e incapace di capitalizzare mole di gioco e vantaggio (evento più unico che raro in questa stagione dove era andata sempre sotto tranne che a Empoli). Finché Handanovic fa il fenomeno la Beneamata resta a galla, quando sbaglia crolla il castello. Ed è così che il Cagliari, che fino ad oggi aveva raccolto zero punti in trasferta, infligge all'Inter il primo ko stagionale in casa in Serie A.

La cronaca della partita

Nel primo tempo l'Inter controlla il possesso palla, cerca sempre le fasce laterali ma i cross di Candreva e Perisic sono a volte imprecisi e altre volte non capitalizzati dagli uomini a centro area, a partire da Icardi. Ceppitelli, in avvio, anticipa tutti sul primo palo e per poco non trova la deviazione vincente di testa. Candreva si coordina su cross di Banega, ma non inquadra lo specchio. Al 25' l'addizionale Rizzoli segnala a Valeri una manata di Bruno Alves ai danni di Icardi: l'arbitro concede un rigore che l'attaccante argentino calcia malamente a lato. Storari blocca a terra un tiro di Candreva mentre Joao Mario non è preciso dalla distanza.
Serie A
Le pagelle di Inter-Cagliari 1-2
16/10/2016 A 15:57

2016, Frank De Boer, Inter, LaPresse

Credit Foto LaPresse

Nella ripresa, Handanovic si oppone a Melchiorri e Sau e tiene a galla l'Inter che passa con Joao Mario: Storari respinge il primo tiro, ma sulla respinta del portoghese non può nulla. Di Gennaro esalta Handanovic, Icardi spreca e il Cagliari pareggia: dopo la giocata di Murillo, Melchiorri si libera di Miranda e fa 1-1. Lo stesso Melchiorri si divora un gol su cross di Isla, ma rimedia con un cross che Handanovic si trascina in rete all'85'. Isla fallisce addirittura l'1-3.

La statistica chiave

3 – Mauro Icardi ha sbagliato 3 degli ultimi 4 rigori calciati in Serie A.
LEGGI: Zanetti si schiera con la Nord: "Icardi? Prenderemo provvedimenti, tifosi la cosa più importante"

Il tweet da non perdere

La Curva Nord contro Mauro Icardi

Il migliore in campo

Federico Melchiorri: la sua storia la conosciamo e questo ragazzo ora può insegnare a tutti di non smettere di sognare. Ripaga la fiducia di Rastelli con il gol del pareggio da opportunista e il cross che beffa Handanovic per il colpaccio dei sardi. Eroe.

Il peggiore in campo

Mauro Icardi: finora era stato il trascinatore, ma improvvisamente non ne azzecca una. Sbaglia un rigore calciato malissimo, non attacca mai il primo palo, sembra il fratello gemello davanti alla porta. Irriconoscibile, la contestazione – a prescindere dalle colpe specifiche – l'ha azzerato e a rimetterci è stata l'Inter. Ora tocca alla società.
LEGGI: Le pagelle di Inter-Cagliari 1-2

La dichiarazione

Federico Melchiorri: "Era fondamentale fare almeno un punto, abbiamo ottenuto il massimo risultato e meglio di così non poteva andare".

Il tabellino

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Ansaldi (80’ Jovetic), Miranda, Murillo, Santon; Medel, J.Mario; Candreva (74’ Eder), Banega (60’ Gnoukouri), Perisic; Icardi. All. De Boer
Cagliari (4-3-1-2): Storari; Pisacane, Ceppitelli, Alves, Murru; Munari (69’ Isla), Tachtsidis, Padoin; Di Gennaro (77’ Barella); Sau (60’ Borriello), Melchiorri. All. Rastelli
Arbitro: Paolo Valeri della Sezione di Roma 2
Gol: 55' Joao Mario (I), 71' Melchiorri (C), 85' aut. Handanovic (I)
Note: ammoniti Alves, Joao Mario, Sau, Munari, Tachtsidis, Barella; al 26' Icardi sbaglia un calcio di rigore
VIDEO: Gli 8 prodigi del calcio che hanno debuttato prima dei 16 anni
Calciomercato
Handanovic-Inter, rinnovo difficile: dopo la Samp sarà addio?
19/05/2022 A 09:55
Serie A
Inter-Roma 3-1, pagelle: Brozovic e Lautaro infiammano San Siro
23/04/2022 A 18:15