Fiorentina

Ciprian TATARUSANU 7 - Decisivo. Fondamentale con almeno due interventi per tenere chiusa la propria porta: la deviazione che manda il destro di Nainggolan a sbattere contro il palo è spettacolare, la parata su El Shaarawy importantissima.
Nenad TOMOVIC 6,5 - Ha il compito di allargarsi per tenere a bada Perotti e ci riesce: le iniziative dell'argentino, già sottotono di suo, vengono limitate. Entra nell'azione del gol.
Serie A
Inter-Roma: probabili formazioni e statistiche
3 ORE FA
Gonzalo RODRIGUEZ 6,5 - Dà vita con Dzeko al duello più bello dell'intera partita. Ha la meglio nella maggioranza dei casi, anche se in certe situazioni l'avversario gli sfugge.
Davide ASTORI 6,5 - Prestazione buonissima contro la sua ex squadra. Limita l'altro ex Salah coprendo al meglio le avanzate di Milic. Un po' in difficoltà durante l'assedio finale della Roma.
Cristian TELLO 5 - Poco coinvolto nell'azione della Fiorentina. Fatica a trovare spazi e scambi con i compagni, offrendo una prestazione complessivamente mediocre e senza brio (dal 64' Federico BERNARDESCHI 6 - Cerca faticosamente di uscire dalla propria "confusione", ed in effetti qualche buon segnale lo dà)
Carlos SANCHEZ 7 - Svolge ottimamente la propria azione di filtro in mezzo al campo, nonostante un'ammonizione rimediata già nel primo tempo. Altra bella prova dopo quella col Chievo.
Milan BADELJ 6,5 - Un po' spaesato in mezzo al campo, dove sbaglia qualche passaggio di troppo rischiando di mettere in difficoltà i compagni. Ma nella ripresa migliora, fino a trovare il gol decisivo.
https://i.eurosport.com/2016/09/18/1935087.jpg
Hrvoje MILIC 6 - Non smette un attimo di correre, tra un ripiegamento e una sovrapposizione. Ha qualche problema al cross, ma a inizio ripresa chiama Szczesny al miracolo.
Josip ILICIC 6 - Gli manca solo la zampata finale: molto attivo, si incunea bene nella difesa giallorossa e va al tiro, ma senza trovare la porta di Szczesny (dal 77' Khouma BABACAR s.v.)
Borja VALERO 5,5 - Gioca con la solita eleganza, ma probabilmente senza la necessaria concretezza. Una delle note stonate nella bella serata viola.
Nikola KALINIC 5,5 - Nella ripresa si divora sottomisura il possibile gol del vantaggio. Lotta e prova a scambiare con i compagni offensivi, ma con scarso esito (dall'84' Sebastian CRISTOFORO s.v.)
All. Paulo SOUSA 6,5 - Dirige bene una gara che per un tempo è molto agonistica e poco tecnica, imponendo ai suoi giocatori di chiudere gli spazi. Un po' fortunato nel finale, ma è una vittoria che vale oro.
https://i.eurosport.com/2016/09/18/1935069.jpg

Roma

Wojciech SZCZESNY 6,5 - Compie la parata più bella dell'incontro, volando sul sinistro incrociato di Milic. Per una volta non commette sbavature: incolpevole nonostante il ko.
Alessandro FLORENZI 6,5 - Non smette un secondo di giocare palloni su palloni: prezioso nel lancio verso Dzeko, punto di riferimento per chiunque abbia il pallone tra i piedi. Nel finale è di nuovo uomo assist, ma Nainggolan centra il palo.
Kostas MANOLAS 7 - Sceriffo della difesa della Roma: con lui non si passa. Guida il reparto con buoni interventi e ottimi recuperi, nonostante avversari insidiosi come Ilicic e Kalinic.
Federico FAZIO 6 - Un paio di errori rischiano di essere pesanti, ma in generale è una buona prestazione: l'argentino è decisamente più attento rispetto a Plzen.
Bruno PERES 5,5 - Bene su Tello, comunque evanescente, meno bene quando supera la metà campo: ancora una volta dover giocare con il piede meno buono non lo aiuta.
Radja NAINGGOLAN 6 - Fa cose buone e altre meno buone, come spesso gli accade in questo periodo. Tocca tanti palloni, non riuscendo a giocarli tutti al meglio, ma nel finale la botta contro il palo è pura sfortuna (dall'85' Juan ITURBE s.v.)
Daniele DE ROSSI 6 - Non compie nulla di eccezionale, ma il suo lo fa: in mezzo al campo chiude bene gli spazi provando a mettere ordine con la propria leadership.
Kevin STROOTMAN 7 - Se lo chiamano "Lavatrice" un motivo ci sarà: pulisce palloni su palloni in mezzo al campo, trovandosi praticamente ovunque per far ripartire l'azione. Un solo errore, ininfluente: una palla persa a inizio ripresa.
Mohamed SALAH 5 - Stavolta non va in gol, come aveva fatto in entrambe le sfide della scorsa stagione. Anzi, costruisce una prestazione impalpabile che convince Spalletti a sostituirlo (dal 68' Stephan EL SHAARAWY 6 - Porta maggiore vivacità rispetto all'egiziano, creando anche l'occasione del pareggio: Tatarusanu gli dice di no)
Edin DZEKO 5,5 - Non si può certo dire che non metta in apprensione la difesa della Fiorentina. Le occasioni le crea, ma il problema è che non le concretizza: grave l'errore sottomisura del 37'.
https://i.eurosport.com/2016/09/18/1935089.jpg
Diego PEROTTI 5,5 - Un po' pigro, non crea grossi pericoli partendo da sinistra e accentrandosi. Poche iniziative concrete, pochi lampi utili per la Roma e una sola conclusione, parata da Tatarusanu (dal 78' Francesco TOTTI 6 - Fa più lui in un quarto d'ora che Perotti in 78 minuti. Si diletta come al solito nell'assist e scaglia l'ultimo tiro della gara)
All. Luciano SPALLETTI 6 - La Roma va ko, ma il risultato più giusto sarebbe il pareggio. Stavolta non funziona l'effetto Totti, ma il tecnico toscano deve prendersela soprattutto con l'imprecisione di un attacco senza munizioni.
VIDEO: Fantacalcio, i 5 giocatori su cui puntare
Serie A
Cagliari-Fiorentina: probabili formazioni e statistiche
3 ORE FA
Serie A
Cinquina al Crotone, la Roma (ri)sorpassa il Sassuolo
IERI A 16:01