Lo sport d’alto livello non è mai stato affare per poveri. Ma la tendenza degli ultimi anni merita di essere analizzata. Si prenda ad esempio il successo della Juventus, il settimo scudetto consecutivo. Un traguardo mai centrato prima nella storia del calcio italiano. Senza paragone alcuno e - soprattutto - senza che si intraveda la fine del dominio. Merito della squadra allestita da Andrea Agnelli, demerito della concorrenza. Ma, ancora di più, un caso da studiare. Perché la Serie A, da questo punto di vista, è tutto fuorché un caso isolato.

Lo studio

Serie A
Juventus, il 7° Scudetto di fila vale l'aggancio al Lione: ma in Europa il record del Rosenborg....
14/05/2018 ALLE 17:06
In Germania, il Bayern Monaco ha vinto la sesta Bundesliga consecutiva, in Francia il PSG ha trionfato per la quinta volta negli ultimi sei anni e in Spagna è proseguito il duopolio Real Madrid-Barcellona iniziato nel 2005 e interrotto soltanto nel 2014 dall’Atletico Madrid. Consideriamo come eccezione l’alternanza della Premier League e aggiungiamo una Champions League che potrebbe incoronare il Real Madrid per la terza volta di fila. Per dare una risposta al problema della scarsa competitività nei tornei di massimo livello europeo, abbiamo analizzato i cinque campionati maggiori (Bundesliga, Liga, Ligue 1, Serie A e Premier League) oltre alla Coppa dei Campioni/Champions League. Tutto suddiviso per decenni a partire dal 1956, anno della prima Coppa dei Campioni, e con la sola eccezione della Bundesliga, considerata a partire dall’inizio del campionato della Germania Ovest nel 1963.
https://i.eurosport.com/2018/05/07/2329835.png

Un decennio senza paragoni

A onor del vero, prima di terminare il decennio in corso servono ancora due stagioni. Ma se la tendenza resterà quella attuale, si tratterà di un record nel periodo in esame. Dal 2011 ad oggi, hanno vinto lo scudetto soltanto due squadre (ovviamente Juventus e il Milan). La minor alternanza dal 1956. Nei due decenni precedenti (1991-2000 e 2001-10) furono 4 club diversi a imporsi, mentre nel 1981-90 addirittura sei (il record insieme al 1961-70). A non avere precedenti non è soltanto lo strapotere juventino, è anche la pressoché totale mancanza di alternative credibili.
https://i.eurosport.com/2018/05/07/2329840.png

Stesso scenario in Europa

Il raffronto con gli altri quattro grandi campionati continentali fa comprendere come l’Italia non sia affatto un caso isolato. Il termine di paragone più immediato è la Bundesliga, vinta da due sole squadre a partire dal 2011 (Borussia Dortmund e Bayern Monaco) quando nei due decenni precedenti erano state cinque formazioni ad alternarsi. Va leggermente meglio in Francia e in Inghilterra, dove a imporsi sono stati quattro club. Ma l’alternanza costante della Premier League (nessuna squadra ha vinto il titolo per due anni di fila dal 2011) sa tanto di eccezione, almeno quanto su binari a sé stanti continua a muoversi la Liga. Dal 2011 hanno vinto solo tre in Spagna, ma anche nei decenni precedenti non è che la situazione fosse tanto diversa (il record appartiene ai decenni 1971-80, 1981-90 e 1991-2000 con 4 club). Allo stato attuale, in ogni caso, sarebbe comunque record negativo per quattro campionati su cinque (Bundesliga, Liga, Ligue 1 e Serie A).
https://i.eurosport.com/2018/05/07/2329838.png

La Champions League? Ancora peggio...

Lo scenario non migliora affatto se si guarda all’Europa che conta. Non soltanto perché fra pochi giorni il Real Madrid potrà completare un tris di vittorie che non riesce dal Bayern Monaco 1974-76, anche perché dal 2011 soltanto 4 club hanno vinto la Champions League (Barcellona, Chelsea, Bayern Monaco e Real Madrid) e solo tre nazioni si sono imposte (Spagna, Inghilterra e Germania). L’unico decennio paragonabile è quello dal 1956 al 1960 con i 5 titoli Merengues. Per il resto, era dagli anni Settanta che non si verificava un’alternanza così ridotta per numero di vincenti (ma allora furono comunque 5) e nazioni (3 come ora). E dunque? Viene da pensare che, se una volta il calcio era uno sport per ricchi, ora i ricchi siano sempre meno. Chiedere al Fair Play Finanziario per ulteriori informazioni.
Serie A
Fabbrica Juventus: da Conte ad Allegri, potere ma anche volere
14/05/2018 ALLE 05:59
Serie A
Juventus, il pagellone del 7° Scudetto di fila: Douglas Costa domina, Higuain decisivo
13/05/2018 ALLE 20:59