Il Milan tira un bel sospiro di sollievo. Il Giudice Sportivo ha deciso "di non adottare alcun provvedimento disciplinare nei confronti di Patrick Cutrone" autore di un gol di mano contro i biancocelesti non ravvisato dalla terna arbitrale e dagli addetti al VAR e convolidato.
Nel comunicato prodotto dal giudice sportivo, lo stesso ha giudicato il gesto di Cutrone “non connotato da sicura volontarietà, avuto riguardo alla particolare velocità dell’azione e del movimento della palla, nonché, soprattutto, alla sussistente di un evidente tentativo di colpire la palla con la testa e del contestuale e non innaturale movimento del braccio, in relazione, quest’ultimo, allo slancio per colpire la palla di testa”.
Serie A
Cutrone si difende: "Mi dispiace che venga messa in discussione la mia onestà"
29/01/2018 A 11:33

Due giornate a Cacciatore per il gesto delle manette, tre turni a Belec

Meno tenero invece il giudice sportivo con Fabrizio Cacciatore punito con due turni di squalifica "per aver, al 17' del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale con il gesto delle manette rivolto per due volte verso la tribuna". Tre turni al portiere del Benevento, Vid Belec per "avere, al 34' del primo tempo, con il pallone tra le mani colpito volontariamente con un calcio ad una gamba un avversario che cercava di ostacolargli il rinvio rapido del pallone". Una giornata di stop, invece, per Samuel Bastien (Chievo), Samir (Udinese), Fabio Pisacane (Cagliari), Moise Kean (Hellas Verona), Senad Lulic e Sergej Milinkovic-Savic (Lazio), German Pezzella (Fiorentina), Nicolas Spolli (Genoa).
Serie A
Ibra: "Per Mihajlovic avrei giocato gratis. Poi..."
20/11/2020 A 19:01
Serie A
25 anni fa l’esordio di Gigi Buffon, campione eterno
19/11/2020 A 07:59