Calcio
Serie A

Napoli, la stangata di De Laurentiis: multa da 2,5 milioni ai giocatori per l'ammutinamento

Condividi con
Copia
Condividi questo articolo

Aurelio De Laurentiis, Napoli, Getty Images

Credit Foto Getty Images

DaStefano Dolci
22/11/2019 A 08:49 | Aggiornato 22/11/2019 A 08:56
@stefano_dolci

Ha vinto la linea dura di Aurelio De Laurentiis. Il Napoli non fa sconti ai calciatori e, lunedì mattina farà partire le raccomandate, per punire i tesserati che dopo Napoli-Salisburgo, decisero di non tornare nel ritiro di Castel Vorturno contravvenendo al diktat della società. Stando a quanto riporta il Corriere dello Sport i giocatori dovranno riconoscere al club 2,5 milioni di euro.

Ha vinto la linea dura di Aurelio De Laurentiis. Il Napoli non fa sconti ai calciatori e, lunedì mattina farà partire le raccomandate, per punire i tesserati che dopo la gara Napoli-Salisburgo, decisero di non tornare nel ritiro di Castel Vorturno contravvenendo al diktat della società.

Serie A

Milan-Napoli: probabili formazioni e statistiche

23/11/2019 A 11:11

Secondo la strategia messa a punto dal presidente partenopeo (di ritorno dagli impegni negli States) e gli avvocati della società, sono in arrivo multe che oscilleranno fra il 25 e il 50 per cento lordo dello stipendio mensile. Sanzioni diversificate per poter “tarare” la multa secondo responsabilità singole. Stando alla ricostruzione del Corriere dello Sport fra danni d’immagine e danni morali Insigne e compagni dovranno riconoscere al club una cifra che si aggira sui 2,5 milioni di euro, soldi che verranno detratti dalle buste paga del mese corrente.

Quale sarà la reazione dei giocatori, impegnati tra l’altro domani nella delicata trasferta di San Siro contro il Milan? Poche ore e lo scopriremo, per il momento c’è che alcuni calciatori si sarebbero consultati e sarebbero pronti a rivolgersi, dopo l’arrivo delle raccomandate, al giudizio del collegio arbitrale. Altri come Allan starebbero provando a ricomporre la frattura, porgendo scuse a Edoardo De Laurentiis e dimostrando la voglia di rimediare e ripartire. Di sicuro c'è che Aurelio De Laurentiis è irremovibile e non intende fare retromarce e che Ancelotti dovrà fare del suo meglio per superare questo momento, visto che nelle prossime settimane gli azzurri dovranno riportarsi in zona quarto posto e strappare il pass per gli ottavi di finale di Champions League, facendo almeno tre punti nelle prossime due partite contro Liverpool ad Anfield e Genk al San Paolo.

De Laurentiis: "Il San Paolo è della città, ce ne faremmo carico solo se ce lo cedessero per 1 euro"

00:00:41

Serie A

Elmas: "Ancora in corsa per lo Scudetto", ma il Napoli lo ammonisce: "Non autorizzato a parlare"

16/11/2019 A 19:25
Serie A

De Laurentiis: "Osimhen colpo da 100 milioni. Mi spiacerebbe perdere Koulibaly"

31/07/2020 A 20:04
Contenuti correlati
CalcioSerie ANapoliAurelio De Laurentiis
Condividi con
Copia
Condividi questo articolo