Le pagelle del Genoa

Mattia PERIN 6 - Incolpevole sui tre gol in quelli che, in pratica, sono gli unici tiri veri dell'Inter verso la sua porta. Poi non deve più compiere interventi veri.
Edoardo GOLDANIGA 5 - Resiste fino a 7 minuti dalla fine, tra recuperi e letture apprezzabili. Poi crolla tutto d'un colpo, perdendosi Sanchez e cadendo nel tranello di Lukaku.
Serie A
Doppio Lukaku e Sanchez riportano l'Inter al secondo posto: 3-0 al Genoa
25/07/2020 ALLE 17:10
Cristian ROMERO 5,5 - Si oppone in maniera valorosa ai tentativi degli attaccanti interisti, ma pure lui cede nel finale: Lukaku lo ridicolizza con un perfetto doppio passo.
Cristian ZAPATA 5,5 - Costretto nel primo tempo a rintuzzare le incusioni di Moses, che spesso ha la meglio su Criscito. Ha però sulla coscienza il primo gol di Lukaku.
Peter ANKERSEN 6 - Copre l'intera fascia con fiato e gamba. Va alla conclusione spaventando Handanovic e, nella ripresa, nega a Borja Valero un gol praticamente già fatto (dal 76' Paolo GHIGLIONE s.v.)
Filip JAGIELLO 6 - Tenta di mettere ordine alla manovra del Genoa. Nel finale del primo tempo fa venire i brividi all'Inter con una punizione che si spegne a pochi centimetri dal palo di Handanovic.
Valon BEHRAMI 5,5 - La solita grinta, la solita voglia di mordere le caviglie a chiunque. Ma contro il palleggio dell'Inter non basta (dal 59' Lasse SCHONE 5,5 - Non pervenuto)
Nicolò ROVELLA 6 - 6 di incoraggiamento. All'esordio da titolare in Serie A, mostra personalità, anche se non sempre compie la scelta giusta (dal 76' Mattia DESTRO s.v.)
Domenico CRISCITO 5,5 - Ha parecchie difficoltà con gli inserimenti di Moses, come dimostra l'azione del raddoppio nerazzurro. E nemmeno al cross è particolarmente preciso.
Andrea FAVILLI 5,5 - Ha l'ingrato compito di far la lotta in elevazione contro l'intera difesa dell'Inter. Non esce vincitore, ma non soltanto per colpa sua (dal 70' Goran PANDEV 5,5 - Grande ex, non cambia il corso della gara)
Andrea PINAMONTI 5,5 - Vedi Favilli. Tante battaglie aeree, tanto lavoro sporco, poca gloria. In area, un colpo di testa a lato e nient'altro.
All. Davide NICOLA 5,5 - Rischia schierando il giovanissimo Rovella, lascia in panchina Pandev e soprattutto Schone. E la mancanza di qualità si nota.

Lautaro Martinez - Genoa-Inter Serie A 2019-20

Credit Foto Getty Images

Le pagelle dell'Inter

Samir HANDANOVIC 6 - Prega sulla punizione di Jagiello e gli dei del pallone lo ascoltano. Come Perin, non deve mai sporcarsi seriamente i guanti.
Milan SKRINIAR 6 - Preciso. Rischia poco e non commette errori vistosi (dal 64' Danilo D'AMBROSIO 6 - Non sbaglia in un finale di gloria)
Andrea RANOCCHIA 6 - Sostituisce nel migliore dei modi l'infortunato de Vrij, anche grazie alla scarsa incisività offensiva del Genoa. Nel finale si prende però un giallo evitabile.
Diego GODIN 6 - Bene anche lui. Porta esperienza e capacità di lettura del gioco. Pareva un flop "alla Vidic": sta rialzando la testa.
Victor MOSES 7 - Spina nel fianco della fascia sinistra genoana. Inizia alla grande, poi cala e poi torna prepotentemente in auge. Con tanto di cross al bacio per il 2-0 di Sanchez (dall'84' Antonio CANDREVA s.v.)

Victor Moses, autore di un assist nel successo esterno dell'Inter contro il Genoa, Serie A 2019-2020, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Roberto GAGLIARDINI 6 - Fa il suo, senza eccellere ma allo stesso tempo senza demeritare. Si sta confermando pedina preziosa.
Marcelo BROZOVIC 5,5 - Alterna giocate geometriche ma tutto sommato banali a troppi errori di misura. Nel recupero lancia Lukaku, che vola a segnare lo 0-3.
Cristiano BIRAGHI 6,5 - Non sempre impeccabile tecnicamente, ma parecchio ficcante. Suo l'ottimo cross che consente a Lukaku di battere Perin (dall'84' Ashley YOUNG s.v.)
Christian ERIKSEN 5,5 - Così così. Offre qualche buona giocata, ma anche tanti tocchi orizzontali. Poco per giustificare il suo status di stella (dal 64' Borja VALERO 6 - Gestione pura in un finale in cui l'Inter rischia poco e poi affonda un doppio colpo mortale)
Lautaro MARTINEZ 5,5 - Rapido, vivace, con mostra qualche sprazzo di classe assoluta, ma alla fine della fiera la concretezza non c'è (dal 64' Alexis SANCHEZ 6,5 - Entra col diavolo in corpo e viene premiato dalla rete del raddoppio. Altro messaggio all'Inter)
Romelu LUKAKU 7,5 - Altri due gol in una stagione, la sua prima in Italia, estremamente positiva (23 gol in Serie A, 29 nella stagionali: mai ne aveva realizzati tanti in carriera). E in più ci sono i soliti scatti potenti, le solite sponde, il solito lavoro per i compagni. Preziosissimo.
All. Antonio CONTE 6,5 - Rimescola nuovamente le carte, sia sugli esterni che in attacco, e riceve buone risposte. Ora va blindato il secondo posto.

Conte: "Dopo Sassuolo e Bologna mi sono arrabbiato, Lukaku è da football americano"

Serie A
Sprint Scudetto: la Juventus sarà Campione d'Italia domenica 26 luglio se...
20/07/2020 ALLE 22:32
Mondiali
Song: "Onana ha chiesto di andare via, lo abbiamo accontentato"
28/11/2022 ALLE 13:50