Le pagelle della Juventus

Gianluigi BUFFON 6 – Non può nulla sul missile dagli 11 metri di Belotti. Attento nelle altre occasioni e soprattutto protagonista di una giornata storica in cui colleziona il 648esimo gettone in A. Come lui, nessuno mai.

Serie A
Weah: "Lukaku ricorda la mia storia, non era apprezzato"
5 MINUTI FA

Juan CUADRADO 7 – Super performance del miglior terzino destro della Serie A. Attento dietro (al netto di quel possibile fallo su Belotti in area, episodio comunque dubbio), straripante davanti come al solito. Splendido il gol del provvisorio 2-0.

Matthijs DE LIGT 5,5 – Prestazione macchiata dal “solito” fallo di mano in area che rimette in vita il Toro. Roccioso, ma con un tallone d’Achille grande così. Problema da risolvere

Leonardo BONUCCI 6 – Comanda la difesa, senza strafare: ordinaria amministrazione oggi per lui con lo sfizio della 400esima presenza in A.

DANILO 6 –Meglio del solito e vicino al gol in un paio di occasioni. Buon auspicio.

Rodrigo BENTANCUR 6,5 – Pimpante e nel vivo del gioco, costantemente. Pilota automatico per lui.

Miralem PJANIC 6 – Buon avvio poi rimedia un colpo che di fatto lo mette ko (48' MATUIDI 5,5 – Spreca un clamoroso contropiede con tocco di sufficienza in campo aperto.)

Adrien RABIOT 5,5 – Il più spaesato dei centrocampisti bianconeri e questa non è senz’altro una notizia.

Federico BERNARDESCHI 5,5 – Manca sempre un centesimo per fare un euro. Avrebbe l’occasione per sfondare, non gli riesce mai. (66' D. COSTA 7 – Tutta un’altra cosa: entra e impatta subito con le sue sverniciate).

Paulo DYBALA 7– Ricama calcio a ogni tocco e fluttua in uno stato di grazia assoluto: è lui a spaccare il match con l'ennesimo lampo di genio, poi la sua prestazione non conosce pause. Mezzo punto in meno per l'evitabile simulazione che gli costerà il Milan.

Cristiano RONALDO 7,5 – Primo tempo da rifinitore poi si mette in proprio e autografa la prima magia su calcio di punizione scacciando la maledizione. Ingiocabile. (74' HIGUAIN 5,5 – Spreca una buona chance sparando in tribuna)

ALL.: Maurizio SARRI 6,5 – Buona Juventus al cospetto di un Torino in evidente difficoltà ma ugualmente teso a vendere cara la pelle. Condizione in crescita.

https://i.eurosport.com/2020/07/04/2844902.jpg

Le pagelle del Torino

Salvatore SIRIGU 6 – Limita i danni, il passivo avrebbe potuto essere ancora più pesante.

LYANCO 4 – Imbarazzante anziché no. Costantemente saltato e in generale inadeguato per il palcoscenico del Derby Della Mole.

Armando IZZO 5 – Appena meglio del compagno di reparto.

BREMER 6 – Uno dei pochi a salvarsi là dietro, pure senza rendersi protagonista di una prestazione stoica (84’ DJIDJI4 – Entra ed è subito autogol: impatto goffo e sciagurato)

Lorenzo DE SILVESTRI 6 – Ci mette cuore e grinta ma oggi non è bastato. Vicino al gol in un paio di circostanze. (80’ EDERA sv)

Sasa LUKIC 5,5 – Impalpabili oggi i centrocampisti granata, ben contenuti dai dirimpettai bianconeri.

Soualiho MEITÉ 6 – Vedi sopra, identica valutazione.

Ola AINA 5 – Suo l’ingenuo fallo di mano da cui scaturisce la punizione che di fatto sancisce il game over. Distratto dietro. (84’ ANSALDI sv)

Simone VERDI 6,5 – Una delle note lieti della serata granata: è soprattutto lui a suonare la carica con i suoi spunti. (68’ MILLICO 5,5 – Non c’è gloria per lui. E nemmeno palloni giocabili)

BERENGUER 5,5 – Alterna buone giocate a passaggi a vuoto, come spesso gli capita.

Andrea BELOTTI 6 – Freddo dal dischetto, sempre pronto a fare a sportellate. Permangono i dubbi sul possibile rigore per fallo di Cuadrado ai suoi danni. La partita poteva cambiare…

All. Moreno LONGO 5,5 – Il cuore non basta a questo Toro, che oggi francamente ha messo proprio tutto quello che poteva mettere in campo. A nostro avviso il 4-1 è sin troppo severo, ma il trend è inevitabilmente allarmante. Moreno Longo al capolinea?

Ronaldo è il primo calciatore a raggiungere un miliardo di euro di guadagni in carriera

Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (21/01)
19 ORE FA
Serie A
Juventus-Bologna: probabili formazioni e statistiche
19 ORE FA