Calcio
Serie A

De Laurentiis: "Il ko con la Juventus? Deve giocare chi è più in forma, ma capisco Ancelotti"

Condividi con
Copia
Condividi questo articolo

Aurelio De Laurentiis e Carlo Ancelotti alla festa di fine stagione del Napoli 2018-2019 (Getty Images)

Credit Foto Getty Images

DaEurosport
10/09/2019 A 09:34 | Aggiornato 10/09/2019 A 09:34

Il presidente del Napoli, ai microfoni di Sky Sport, torna sulla rocambolesca sconfitta per 4-3 contro i bianconeri prima della sosta commentando le scelte di formazione del tecnico: "Se qualcuno arriva in ritardo e non ha avuto una preparazione adeguata forse deve lasciar posto a qualcun altro che ha fatto tutta la preparazione".

La rocambolesca sconfitta per 4-3 sul campo della Juventus prima della sosta, maturata per una goffa e beffarda autorete di Koulibaly al 93', brucia ancora in casa Napoli. Lo si intuisce dalle parole del presidente Aurelio De Laurentiis che, intervenuto ai microfoni di Sky Sport, rivive la sfida e ammette di non avere ancora digerito il ko.

Purtroppo quando ci sono certe partite bisogna molto spesso non rispettare i gradi di importanza delle componenti della squadra. Se qualcuno arriva in ritardo e quindi non ha avuto una preparazione adeguata forse deve lasciar posto a qualcun altro che ha fatto tutta la preparazione fin dall'inizio del ritiro. Non si può assolutamente attribuire all'allenatore un errore di scelte. Siamo tutti uomini coinvolti umanamente, lasciar fuori dei giocatori ci pesa da un punto di vista etico. Credo sia questa una logica di spiegazione del perché certe volte capitino degli errori
Serie A

Ufficiale, Simone Verdi torna al Torino: addio al Napoli dopo un anno

02/09/2019 A 20:04

Koulibaly - Juventus-Napoli - Serie A 2019/2020 - Getty Images

Credit Foto Getty Images

Verso Napoli-Liverpool

Archiviata la prima, cocente delusione stagionale il pensiero di De Laurentiis è già proiettato alla ripresa del campionato, ma soprattutto all'esordio in Champions League: martedì prossimo al San Paolo alle 21 arriva il Liverpool per una sfida che si preannuncia ad alto tasso di spettacolo.

Abbiamo battuto i Reds in amichevole con ampio margine (3-0 lo scorso 28 luglio, ndr) ma non vorrei che potesse darci una certa tranquillità. I nostri giocatori devono entrare in campo arrabbiatissimi, concentratissimi, come se si giocassero la partita dell'anno. Perché ogni partita deve essere la partita dell'anno, solo così si raggiungono obiettivi

Ancelotti: "Sconfitta meritata. L'autogol di Koulibaly? Fa male"

00:01:23

Serie A

Hysaj resta al Napoli, l'agente: "Abbiamo trattato con la Juve, ma hanno preso Danilo"

02/09/2019 A 18:25
Serie A

Napoli, Llorente è ufficiale: ha firmato un contratto di 2 anni

02/09/2019 A 07:45
Contenuti correlati
CalcioSerie ANapoli
Condividi con
Copia
Condividi questo articolo