Con il gol del pareggio segnato dal dischetto domenica sera a Roma, Romelu Lukaku è diventato il bomber più prolifico di sempre nelle gare disputate in trasferta al primo anno in Serie A. Le 13 marcature dell'attaccante nerazzurro (numero che potrebbe aumentare negli ultimi due impegni a Genova e Bergamo) hanno infranto il precedente primato tenuto in coabitazione da Andriy Shevchenko e Antonio Vojak, attaccante del Napoli degli anni '30, confermando la tendenza che lo ha visto essere spesso determinante lontano da San Siro in questa stagione.
https://i.eurosport.com/2020/07/20/2852886.jpg
Lukaku ha realizzato le 12 reti esterne precedenti a quella dell'Olimpico in 8 occasioni, considerando le quattro doppiette messe a segno contro Sassuolo, Bologna, Napoli e Udinese: prima della partita contro la Roma, l'Inter aveva sempre vinto quando il belga era finito sul taccuino dei marcatori in trasferta. Esordiente in Serie A, Lukaku ha fatto meglio anche di Cristiano Ronaldo, fermo a quota 11 reti esterne nella sua prima stagione in bianconero, 2018-19.
Serie A
Le 5 verità che ci ha lasciato Roma-Inter: Dzeko-Lukaku, Conte aveva ragione. Mkhitaryan show
20/07/2020 ALLE 08:44
Nella Top 8 storica sono ben tre gli attaccanti nerazzurri presenti: alle spalle di Romelu Lukaku si piazzano infatti, a quota 11, anche Ronaldo (stagione 1997-98) e Stefano Nyers (1948-49), attaccante ungherese che vinse due scudetti con l'Inter negli anni '50.

Conte: "Calendario dell'Inter folle. Ci sono squadre che giocano prima e hanno 5 giorni di riposo"

Serie A
Le pagelle di Roma-Inter 2-2: Ibañez baluardo di difesa, Lukaku suona la carica
19/07/2020 ALLE 22:35
Mondiali
Blatter fa il mea culpa: "Scelta sbagliata dare il Mondiale al Qatar"
08/11/2022 ALLE 23:01