Atalanta-Crotone, match della 25a giornata della Serie A 2020-2021 andato in scena al Gewiss Stadium, si è concluso col punteggio di 5-1. Gara arbitrata da Sozza, l'Atalanta di Gian Piero Gasperini in virtù di questo risultato trova la quarta vittoria consecutiva mentre il Crotone di mister Serse Cosmi non riesce a muovere la classifica. A segno Gosens, Simy, Palomino, Muriel, Ilicic e Miranchuk. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match, informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Troppa Atalanta per Cosmi: 5-1 al Crotone, quarta vittoria di fila
03/03/2021 A 18:51
Champions League, classifiche e risultati gironi | Europa League, classifiche e risultati gironi

Le pagelle dell'Atalanta

Marco SPORTIELLO 6,5 – Quando viene chiamato in causa, risponde sempre presente: può poco su Simy, bene due volte in uscita su Messias.
Berat DJIMSITI 6,5 – Resta in campo nonostante la rottura del setto nasale: stoicità, con una prestazione comunque puntuale e molto preziosa.
Cristian ROMERO 6 – Brutto errore in comproprietà con Freuler per il pareggio di Simy. Una svista che non ha conseguenze e all’interno di una prova comunque di sostanza. (Dal 69’ Mattia CALDARA 6 – La sua prestazione non ha molto da dire: partita finita, viene poco chiamato in causa).
Josè Luis PALOMINO 7 – Il suo gol è molto pesante e spiana la strada alla vittoria della Dea, in un match che dopo il primo tempo si stava complicando. Anche in chiusura gioca una partita di ottimo livello.
Joakim MAEHLE 6,5 – Sempre più dentro al progetto tecnico di Gasperini. Ogni tanto tende a provare la giocata complicata per mettersi in mostra, ma è ben centrato.
Remo FREULER 6 – Con Romero combina il pasticcio in occasione del’1-1 del Crotone, rimedia con la solita partita di sostanza e dalle giocate preziose. (Dal 63’ Mario PASALIC 6 – Fa il suo, con poche possibilità di mettersi in mostra).
Matteo PESSINA 6 – Non partecipa al festival del gol dell’Atalanta e, in generale, è un po’ sottotono. Il suo lavoro è comunque sempre molto prezioso.
Robin GOSENS 7 – Inizia con un sinistro che sfiora il palo, poco dopo sblocca il match con un grande colpo di testa. Sul tedesco si è già detto tutto: sempre più decisivo.
Ruslan MALINOVSKIY 6 – Prestazione a due volti: alcune giocate di altissimo livello, con diverse imbucate per Muriel, ma troppi errori sotto porta. (Dal 63’ Aleksej MIRANCHUK 6,5 – Si mangia un gol appena entrato, si rifà con il bel sinistro per il 5-1).
Josip ILICIC 7,5 – Lo sloveno torna a incantare. Già nel primo tempo è tra i più ispirati tra i nerazzurri, nella ripresa mette la ciliegina sulla torta con la perla del 4-1.
Luis MURIEL 7 – Nel primo tempo, Cordaz gli dice due volte di no. Nella ripresa mette il suo timbro sul successo: angolo per la rete di Palomino e gol del 3-1. (Dal 69’ Duvan ZAPATA 6,5 - Entra in campo e ci mette subito la concentrazione giusta: notizia positiva per la Dea)
All. Gian Piero GASPERINI 7 – Nel primo tempo striglia i suoi e fa bene: nella ripresa l'Atalanta dilaga, anche sfruttando gli errori del Crotone. Dea in fiducia e che ora sogna in grande.

Atalanta

Credit Foto Getty Images

Le pagelle del Crotone

Alex CORDAZ 6,5 – Viene bombardato dall’Atalanta, prova a resistere come può: diversi interventi prodigiosi, poche colpe sui gol.
Lisandro MAGALLAN 5 – Inizia la partita con il giallo e non riesce a entrare nel match: da una sua pessima punizione parte il gol del vantaggio dell’Atalanta. (Dal 51’ Giuseppe CUOMO 5,5 – Entra con un buon atteggiamento, ma non basta per reggere dietro).
Vladimir GOLEMIC 5 – Nel primo tempo gioca una buona partita, con diversi anticipi puntuali e una buona attenzione dietro. Ma nella ripresa scivola in area in occasione del gol di Muriel: si potrebbe anche parlare si sfortuna, ma l’errore c’è ed è evidente.
Sebastiano LUPERTO 5,5 – Ha il duro compito di provare a limitare Ilicic: nel primo tempo ci riesce abbastanza, nella ripresa naufraga.
Pedro PEREIRA 5 – Si perde completamente Gosens in occasione del primo gol dell’Atalanta. Nel secondo tempo, con l’ingresso di Rispoli, si sposta a sinistra ma non riesce a essere un fattore.
Niccolò ZANELLATO 5 – Anche lui, come Pereira, si perde l’avversario: è Palomino, per il 2-1 dell’Atalanta. Una svista pesante sull’1-1 e che indirizza il match.
Eduardo HENRIQUE 6,5 – Tra i migliori nel Crotone: nel primo tempo lavora benissimo in fase di filtro e copertura della difesa. Nella ripresa casa, ma i suoi fanno acqua da tutte le parti. (Dal 79’ Luca MARRONE s.v.)
Arkadiusz RECA 6 – Rimane in campo solamente un tempo: resta abbottonato e compie qualche buon intervento in chiusura. Attento. (Dal 46’ Andrea RISPOLI 5,5 – Alterna qualche buona chiusura a banali errori in disimpegno).
Junior MESSIAS 5,5 – E’ pimpante e si sacrifica anche in fase di non possesso, ma per due volte si trova davanti a Sportiello e non riesce ad avere la freddezza di segnare.

Simy batte in pallonetto Sportiello in uscita, Atalanta-Crotone, Getty Images

Credit Foto Getty Images

SIMY 6 – Il gol dà speranze al Crotone, nel primo tempo è il punto di riferimento dei suoi e fa un ottimo lavoro di sponda. Nella ripresa sparisce come tutti i suoi compagni.
Emmanuel RIVIERE 5 – Assente del match, a differenza dei suoi due compagni di reparto. Si distingue solamente per la gomitata ai danni di Djimsiti, con conseguente giallo e rottura del setto nasale per il difensore nerazzurro. (Dal 60’ Jacopo PETRICCIONE 6 - Prova a metterci del suo, ma con questa situazione di punteggio è complicato).
All. Serse COSMI 5,5 - Giudicare il tecnico è complicato. Il Crotone ha un buon atteggiamento in avvio, nella ripresa cade per i suoi errori. Strada in salita.

Gasperini: "Certi episodi accadono anche col Var"

Serie A
Atalanta, tifosi in protesta per il mercato della società
17 ORE FA
Calciomercato 2020-2021
Marcos Alonso vuole solo l'Inter, Milan su Ilicic
IERI A 07:12