Napoli prima, Sampdoria poi. Sette reti al passivo, due ko di fila parzialmente addolciti dalla razzia danese in Champions League, zero punti. L'Atalanta, partita col turbo, si ferma ancora e si fa sorprendere in casa dall'ottima Samp di Ranieri, capace di espugnare il Gewiss Stadium. Un 1-3 firmato da Quagliarella, Thorsby e Jankto, e lo stesso Quagliarella si fa pure parare un rigore da Sportiello, giusto per capire il tenore dell'amaro pomeriggio nerazzurro. Zapata illude, sempre dal dischetto, ma per gli uomini di Gasperini non è proprio giornata. Troppi errori, pochissima lucidità, una costante incapacità di venire a capo dell'organizzatissima fase difensiva blucerchiata. E neppure i tanti cambi in corsa mutano la situazione in maniera sostanziale. Sorride sempre più la Samp, al terzo successo in tre giornate: in classifica è aggancio. Due sconfitte di fila in campionato, invece, l'Atalanta non le rimediava da tempo immemore: febbraio 2019, per la precisione. Quasi due anni fa.

Il tabellino

Serie A
Le pagelle di Atalanta-Samp 1-3: Ilicic si spegne
24/10/2020 A 15:31

Atalanta (3-4-2-1): Sportiello; Sutalo (46' Toloi), Palomino, Djimsiti; Depaoli (60' Hateboer), de Roon (63' Malinovskyi), Pasalic, Mojica (46' Gosens); Ilicic, Gomez; Lammers (46' Zapata). All. Gasperini

Sampdoria (4-4-1-1): Audero; Bereszynski, Yoshida, Tonelli, Augello; Jankto, Thorsby, Ekdal, Damsgaard (73' Leris); Ramirez (66' Verre); Quagliarella (66' Keita). All. Ranieri

Arbitro: Gianpaolo Calvarese

Gol: 13' Quagliarella (S), 59' Thorsby (S), 80' rig. Zapata (A), 92' Jankto (S)

Assist: Damsgaard (S, 0-1), Jankto (S, 0-2), Keita (S, 1-3)

Ammoniti: Tonelli, Mojica, Yoshida, Malinovskyi, Keita, Jankto, Palomino

Note: al 45' Sportiello ha parato un rigore a Quagliarella

La cronaca in 7 momenti chiave

7' – Ilicic imbuca per Gomez, tiro respinto del Papu e, dopo un rimpallo tra Bereszynski e Thorsby, la palla rischia clamorosamente di beffare Audero, sfilando a un passo dal palo.

13' – GOL DELLA SAMPDORIA. Damsgaard parte in contropiede e allarga benissimo a sinistra per Quagliarella: finta in area e botta mancina sotto la traversa.

33' – Punizione di Ramirez e deviazione da zero metri di Tonelli, che al volo manca clamorosamente la porta.

45' – Rigore concesso alla Sampdoria, con l'ausilio della VAR, per un braccio largo in area di Mojica: sul dischetto va Quagliarella, che si fa però respingere il destro da Sportiello.

Sportiello para il rigore di Quagliarella in Atalanta-Sampdoria

Credit Foto Getty Images

59' – GOL DELLA SAMPDORIA. Cross al bacio di Jankto per Thorsby, che sbuca sul secondo palo e di testa batte Sportiello. Raddoppio blucerchiato.

80' – GOL DELL'ATALANTA. Fallo in area di Keita su Zapata, confermato dalla VAR ma estremamente dubbio: dal dischetto lo stesso colombiano spiazza Audero.

92' – GOL DELLA SAMPDORIA. Contropiede perfetto di Keita, che porta palla fino al limite e allarga per Jankto: interno mancino alle spalle di Sportiello e gara chiusa.

MVP

Jankto. Decisivo ai fini del risultato: perfetto il cross per Thorsby, perfetto anche l'interno mancino che chiude i conti. E in mezzo c'è anche tanta applicazione difensiva.

Fantacalcio

Promosso – Thorsby. Parte male, si becca un paio di tunnel di Ilicic, rischia grosso con un pallone perso sulla trequarti. Poi si ricompone, tornando in partita e trovando il gol del raddoppio.

Bocciato – Lammers. Va a imbucarsi in spazi che non ci sono, facendo più confusione che altro. Anche la sua partita, come quelle di Sutalo e Mojica, dura solo un tempo

Il momento social del match

Atalanta, le avversarie nel Girone D di Champions League

Champions League
L'Atalanta si qualifica agli ottavi di finale se...
9 ORE FA
Champions League
Gasperini: "Risultato meritato, vincere qui ha grande valore"
10 ORE FA