Le pagelle dell'Atalanta

Marco SPORTIELLO 6 - Lui la sua parte la fa, respingendo alla grande il rigore di Quagliarella. Si arrende senza colpe agli altri tentativi doriani.

Serie A
Atalanta ancora al tappeto: la Sampdoria vince 3-1
24/10/2020 A 14:53

Bosko SUTALO 5 - Lascia una prateria in cui Quagliarella si getta per andare a segnare. Fatica a seguire i dettami di Gasperini, che lo toglie all'intervallo (dal 46' Rafael TOLOI 5,5 - Cede nel finale, concedendo ampi spazi nella sua zona di campo)

José Luis PALOMINO 5 - Insicuro. Rimane a distanza siderale da Quagliarella, che lo beffa andando a segnare. Nel finale si prende pure un giallo.

Berat DJIMSITI 6 - Tra i pochi a salvarsi nell'Atalanta. Dietro non commette particolari ingenuità e nella ripresa prova pure a spingersi in avanti.

Fabio DEPAOLI 5 - Cerca l'intesa con Ilicic, ma con scarsi esiti. E man mano che passano i minuti cede anche mentalmente, perdendosi Thorsby nell'azione del raddoppio doriano (dal 60' Hans HATEBOER 5,5 - Ha solo mezz'ora a disposizione e non la sfrutta)

Marten DE ROON 5,5 - Non in gran giornata. Più di uno i suoi errori in appoggio. Esce prima del tempo a causa di un problema muscolare (dal 63' Ruslan MALINOVSKYI 5 - Poco da segnalare. Non accende la luce)

Marko PASALIC 5,5 - Impreciso e piuttosto confuso pure lui. Nella parte finale prova a far valere la propria capacità aerea nell'area avversaria, ma senza effetto.

Johan MOJICA 5 - Tante iniziative rimaste a metà, una quantità industriale di cross respinti. E, ciliegina sulla torta, il mani in area che regala alla Samp un rigore (dal 46' Robin GOSENS 5,5 - Fa meglio di Mojica, senza però cambiare il corso del match. Ha una buona occasione, ma non trova la porta)

Josip ILICIC 5,5 - Parte alla grande, tra numeri e un paio di tunnel su Thorsby, poi si perde in qualche preziosismo di troppo, privilegiandolo alla concretezza.

Alejandro GOMEZ 5,5 - Come sempre è dappertutto, fulcro della manovra atalantina, ma nemmeno lui riesce a raddrizzare un pomeriggio storto. Non preciso nelle conclusioni da fuori.

Sam LAMMERS 5 - Va a imbucarsi in spazi che non ci sono, facendo più confusione che altro. Anche la sua partita, come quelle di Sutalo e Mojica, dura solo un tempo (dal 46' Duvan ZAPATA 6 - Porta maggior peso specifico in attacco, guadagnandosi e segnando il rigore dell'illusione)

All. Gian Piero GASPERINI 5 - Opera un necessario turnover, privando però la squadra di elementi importanti. Poi le prova tutte per raddrizzare una partita nata male, ma senza effetto.

Quagliarella a segno in Atalanta-Sampdoria

Credit Foto Getty Images

Le pagelle della Sampdoria

Emil AUDERO 6 - Non deve compiere interventi particolarmente complicati. Ecco il simbolo della giornata storta dell'Atalanta di di quella perfetta della Sampdoria.

Bartosz BERESZYNSKI 6,5 - Attentissimo. Dalla sua parte non si passa. Ha vita piuttosto facile con Mojica, ma non si fa mettere i piedi in testa nemmeno da Gosens.

Maya YOSHIDA 6,5 - Solido. In coppia con Tonelli chiude a doppia mandata la retroguardia, patendo qualcosa solo quando deve fronteggiare Zapata nell'uno contro uno.

Lorenzo TONELLI 7 - Mette un po' troppa irruenza nei propri interventi, ma raggiunge l'obiettivo, diventando praticamente insuperabile.

Tommaso AUGELLO 6,5 - Se la cava bene, anche se deve spesso fronteggiare sia Ilicic che Depaoli. E la musica non cambia neppure quando entra Hateboer.

Jakub JANKTO 7,5 - Decisivo ai fini del risultato: perfetto il cross per Thorsby, perfetto anche l'interno mancino che chiude i conti. E in mezzo c'è anche tanta applicazione difensiva.

Morten THORSBY 7 - Parte male, si becca un paio di tunnel di Ilicic, rischia grosso con un pallone perso sulla trequarti. Poi si ricompone, tornando in partita e trovando il gol del raddoppio.

Albin EKDAL 7 - Sudore, attitudine, capacità di non mollare di un centimetro neppure in situazioni complicate. A centrocampo fa sentire il proprio peso specifico, eccome.

Mikkel DAMSGAARD 6,5 - Rapidità, guizzi, talento. Si conferma dopo la prestazione offerta contro la Lazio, servendo a Quagliarella la palla del vantaggio (dal 73' Mehdi LERIS s.v.)

Gaston RAMIREZ 6 - Piuttosto in ombra, ma non solo per colpa sua. Compensa con una lodevole attitudine alla fase difensiva (dal 63' Valerio VERRE 6 - Buon ingresso in partita. Con la sua freschezza approfitta della stanchezza avversaria)

Fabio QUAGLIARELLA 6,5 - L'anima della Sampdoria. Non smette di segnare e di segnare gol belli. Mezzo voto in meno per il rigore paratogli da Sportiello (dal 63' Keita BALDE 6,5 - Protesta, forse con ragione, contro la decisione di Calvarese di punirlo per il fallo su Zapata. Sempre pericoloso in contropiede, porge a Jankto la palla del tris)

All. Claudio RANIERI 7,5 - Che bella Samp. Quadrata, organizzata, capace di formare un blocco unico senza rinunciare ad attaccare. Terza vittoria di fila: sognare si può.

Atalanta, le avversarie nel Girone D di Champions League

Champions League
L'Atalanta si qualifica agli ottavi di finale se...
9 ORE FA
Champions League
Gasperini: "Risultato meritato, vincere qui ha grande valore"
10 ORE FA