Grande vittoria del Verona, che espugna per 2-0 il campo dell'Atalanta. Di Veloso e Zaccagni, i migliori in campo assieme a Silvestri, Tameze e Dimarco, le reti gialloblù. Hellas coriaceo e mai domo, Dea tenuta in piedi da Gomez ma stanca e poco brillante. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match, informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.

Le pagelle dell'Atalanta

Pierluigi GOLLINI 6 - Non deve compiere parate. Viene salvato dalla traversa e capitola sul rigore di Veloso, prima di alzare bandiera bianca (dal 66' Marco SPORTIELLO 6 - Ha poco da rimproverarsi. Anzi, per poco non arriva sull'interno ravvicinato di Zaccagni)
Serie A
Veloso-Zaccagni, Verona da urlo: 2-0 all'Atalanta
28/11/2020 A 19:35
Rafael TOLOI 5 - Pericoloso in attacco, ballerino in difesa. Commette il fallo da rigore su Zaccagni e pure la rete del raddoppio veronese arriva nella sua zona di campo.
José Luis PALOMINO 6 - Tiene botta fin quando può, opponendosi a Di Carmine e Salcedo. Cede nel finale, ma come tutta l'Atalanta.
Berat DJIMSITI 6 - Anche lui, come Palomino, non ha colpe eccessive per il ko. Non commette errori particolari.
Hans HATEBOER 6 - Non brillantissimo, ma se non altro qualcosa combina. Sfiora il gol sia di testa e di piede e serve un bel cross a Muriel. Tutto vano.
Marten DE ROON 5,5 - Fa quel che può in mezzo al campo, ma senza grossi esiti. Bravo nel finale a negare il tris a Colley, ma il risultato era già segnato.
Remo FREULER 5,5 - Vicino al gol nel primo tempo, ma pure lui con la lingua penzoloni. Cede alla distanza.
Johan MOJICA 5,5 - Ancora una volta fa rimpiangere Gosens. Qualche cross, qualche iniziativa, ma non ha lo stesso piglio del tedesco (dal 78' Matteo RUGGERI s.v.)
Josip ILICIC 5,5 - Un po' fumoso. Promette parecchio, estrae qualche buon colpo dal cilindro, ma è poco continuo. E si divora un gol non da lui (dal 63' Sam LAMMERS 5,5 - Non incide troppo)
Alejandro GOMEZ 6 - Gioca sempre, nonostante i tanti impegni e la stanchezza. Ed è uno dei migliori dell'Atalanta, nonostante un veronese a turno si appiccichi a lui (dal 78' Amad DIALLO s.v.)
Duvan ZAPATA 6 - Con il suo fisicone tiene in allerta l'intera difesa del Verona. Sprigiona potenza e nella ripresa va più volte vicino al gol (dal 63' Luis MURIEL 6 - Dà la scossa all'attacco, ci prova, calcia. Senza fortuna)
All. Gian Piero GASPERINI 5,5 - Prova a schierare la formazione migliore, tenendo conto di acciacchi e stanchezza, ma poco va per il verso giusto. E neppure i cambi mutano il corso della gara.

Il Verona esulta dopo la vittoria 2-0 in casa dell'Atalanta

Credit Foto Getty Images

Le pagelle del Verona

Marco SILVESTRI 7 - Non deve compiere veri e propri miracoli, ma poco importa: ogni volta che l'Atalanta calcia verso la sua porta, lui risponde presente.
Pawel DAWIDOWICZ 6,5 - Rognoso, non demorde mai. Inizia sul centro-destra come ombra di Gomez, poi passa in mezzo a comandare la retroguardia.
Marco LOVATO 6,5 - Bello, molto bello il duello di fisico e potenza con Zapata. Tiene botta per mezz'ora, poi il fisico lo tradisce (dal 32' Andrea DANZI 5,5 - Non è un difensore e si vede. E Juric torna sui propri passi, levandolo all'intervallo) (dal 46' Miguel VELOSO 7,5 - Entra all'intervallo e cambia il volto della partita, colpendo una traversa, segnando un rigore e fornendo a Zaccagni l'assist del raddoppio. Strepitoso)
Federico CECCHERINI 6 - Rischia subito il cartellino giallo, poi se lo vede sventolare in faccia in un secondo momento. Bravo a non farsi condizionare durante il resto della gara (dal 74' Andrea FAVILLI 6 - Buon ingresso in campo. Va a un passo dal gol dal limite)
Davide FARAONI 6 - Torna titolare in A dopo un mese circa e fa tutto quello che può per dare una mano al Verona. Non troppo ficcante, ma difensivamente dà una mano.
Adrien TAMEZE 7 - Discreto in mezzo al campo, ottimo quando scala in difesa. Ruolo che, nonostante non sia il suo, ricopre con concentrazione estrema.
Ivan ILIC 6,5 - Mai domo quando si tratta di mettere il piede per interrompere l'azione avversaria. Prezioso in fase di copertura, anche al limite della propria area (dal 59' Ebrima COLLEY 5,5 - Non lascia il segno da ex. Ha la palla dello 0-3 nel finale, ma viene rimontato da de Roon)
Federico DIMARCO 7 - Quando trova spazio, un centro pericoloso riesce spesso a effettuarlo. Splendida l'imbucata in area per Zaccagni nell'azione del rigore. Chiude da terzo di difesa.
Antonin BARAK 6 - Poco appariscente, ma utile in fase difensiva. Parte sulla trequarti, poi chiude qualche metro dietro in coppia con Veloso.
Mattia ZACCAGNI 7 - Prende pesantemente quota nella ripresa, guadagnandosi un rigore e realizzando il definitivo 0-2. Uomo chiave per Juric, ma non lo scopriamo oggi.
Samuel DI CARMINE 5,5 - Primo tempo difficoltoso, secondo in cui pare salire di tono, ma si mangia un gol di testa. Poi esce (dal 59' Eddy SALCEDO 5,5 - Non riesce a sfruttare la propria velocità in contropiede)
All. Ivan JURIC 7,5 - Un colpo che vale oro. Perché arrivato contro Gasperini e perché conferma il suo Verona come una delle realtà più belle del campionato. Gran parte del merito va a lui. Chapeau.

Atalanta, Hateboer: "Ecco cosa dicono di noi in Olanda"

Serie A
Gasperini: "Futuro? Ne parleremo". Percassi: "Resta al 100%"
3 ORE FA
Serie A
Lazio-Verona 3-3, pagelle: Felipe Anderson versione extra lusso
4 ORE FA