Bologna-Lazio, match della 24a giornata della Serie A 2020-2021 andato in scena allo stadio Dall'Ara, si è concluso col punteggio di 2-0. Gara arbitrata da Giacomelli, il Bologna di Sinisa Mihajlovic in virtù di questo risultato si porta a quota 28 punti mentre la Lazio di mister Simone Inzaghi perde ancora dopo la sconfitta contro il Bayern Monaco. A segno Mbaye e Sansone, nel primo tempo Skorupski para un rigore a Immobile. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match, informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Sarri: "Polemiche così solo in Italia. Felipe aggredito, e i rossi?"
12 ORE FA
Champions League, classifiche e risultati gironi | Europa League, classifiche e risultati gironi

Le pagelle del Bologna

Lukasz SKORUPSKI 7,5 – I suoi guantoni sono le fondamenta su cui si basa la vittoria del Bologna. Il rigore parato a Immobile è l’highlight, ma nella sua prova ci sono diversi interventi decisivi e molto complicati.
Lorenzo DE SILVESTRI 6,5 – Come sempre molto attento e disciplinato: prestazione solida e di ottima sostanza.
DANILO 6,5 – Convive con il giallo rimediato dopo pochi minuti per fermare un contropiede della Lazio ma nonostante questo non rinuncia a intervenire: carismatico.
Adama SOUMAORO 7 – Il francese continua a mettersi in mostra. Parte subito bene nel gioco aereo, nel primo tempo compie un paio di interventi decisivi in area di rigore. Molto solido anche nella ripresa.
Ibrahima MBAYE 7 – Sblocca la partita con un gol molto pesante dopo il rigore fallito da Immobile, ma nella sua prova c’è molto altro: bravo nel recupero palla e in chiusura.
Nicolas DOMINGUEZ 5,5 – Il fallo da rigore su Correa è una grossa ingenuità, per sua fortuna c’è Skorupski. Cresce con il passare dei minuti. (Dal 74’ Andrea POLI S.V.)
Mattias SVANBERG 6,5 – Ottima prestazione: è tra i più ispirati nel Bologna, più volte ci prova da fuori e inventa per mandare in porta i compagni. Ogni tanto manca concretezza. (Dal 74’ Jerdy SCHOUTEN S.V.)
Riccardo ORSOLINI 6 – Da una sua conclusione nasce il gol del vantaggio di Mbaye. Per il resto si applica con attenzione ma è poco pericoloso dalle parti di Reina (Dal 74’ Andreas SKOV OLSEN S.V.)
Roberto SORIANO 7 – Gioca bene tra le linee, in una posizione rebus per la difesa della Lazio. È in fiducia e lo si evince dalle giocate complicate che mette in mostra.
Nicola SANSONE 7,5 – Giocatore definitivamente ritrovato. Il gol del 2-0 è una perla ma è solo la punta dell'iceberg di una prestazione maiuscola: sempre nel vivo del gioco, mai tenuto a bada dalla difesa della Lazio. (Dal 79’ Emanuel VIGNATO S.V.)
Musa BARROW 7 – Prestazione di sacrificio, sicuramente apprezzata da Mihajlovic. E premiata dallo splendido assist per Sansone in occasione del 2-0. (Dall’83’ Rodrigo PALACIO S.V.)
All. Sinisa MIHAJLOVIC 7 – I suoi giocano una partita aggressiva e coraggiosa anche dopo il vantaggio, ma quando c’è da soffrire si chiudono bene e resistono. Grande prova.

Inzaghi: "C'era un rigore per noi sullo 0-1, ci siamo impauriti"

Le pagelle della Lazio

Pepe REINA 5,5 – Diverse colpe in occasione del gol di Mbaye che apre la partita: una mazzata per la Lazio.
PATRIC 5 – Bada poco per il sottile, ma spesso commette errori banali che per sua fortuna non hanno grosse conseguenze. (Dal 65’ Andreas PEREIRA 6 – Entra dopo il 2-0 del Bologna e ha poco lavoro in fase di non possesso).
Wesley HOEDT 5,5 – Non compie errori vistosi e gravi, ma spesso va in affanno. Qualche difficoltà anche nell’uscita dal basso.
Francesco ACERBI 6 – Decisamente il migliore nella retroguardia della Lazio: fa sempre il suo, negli uno contro uno difficilmente si va superare dagli avversari.
Manuel LAZZARI 6 – Si stacca da Mbaye in occasione del gol, ma non si tratta di un errore clamoroso. In spinta è sempre un pericolo per gli avversari, ma deve uscire all’intervallo per infortunio dopo contrasto con Barrow. (Dal 46’ Senad LULIC 5,5 – Prova a giocare in spinta sulla sinistra, ma riesce a incidere poco).
Sergej MILINKOVIC-SAVIC 6,5 – In avvio di partita si prende un rischio enorme in area di rigore, ma è decisamente il migliore della Lazio: da lui partono i maggiori pericoli ed è l’ultimo a mollare.

La gioia di Nicola Sansone (Bologna) dopo il gol segnato alla Lazio, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Lucas LEIVA 5,5 – Come al solito è prezioso nel recuperare i palloni. Ma è troppo impreciso dalla trequarti in avanti: l’emblema è la pessima conclusione dal limite nella ripresa. (Dal 65’ Danilo CATALDI 5,5 – Ha una palla per colpire dalla trequarti ma è impreciso. Per il resto non si vede).
Luis ALBERTO 6 – Alterna qualche buona giocata a momenti di blackout. Ma nella prestazione negativa della Lazio, tutto sommato si salva. (Dal 76’ Felipe CAICEDO S.V.)
Adam MARUSIC 5,5 – Parte a sinistra e passa a destra dopo l’uscita di Lazzari. La sostanza non cambia: prestazione senza luci né ombre, deve fare di più.
Joaquin CORREA 5 – Si guadagna il rigore soprattutto per l'ingenuità di Dominguez, per il resto sbaglia sempre scelta e continua a perseverare con la sua mancanza di concretezza.
Ciro IMMOBILE 5 – Il rigore fallito è l’episodio che cambia il destino della partita. E' poco incisivo e non si rende partecipe della manovra. (Dal 65’ Vedat MURIQI 5,5 – Prova una complicata conclusione spalle alla porta che si perde altissima: è l’unica occasione in cui si rende protagonista).
All. Simone INZAGHI 5 – Questa sconfitta, dopo il 4-1 contro il Bayern, rischia di essere pesantissima. Il tecnico deve essere bravo a riprendere in mano le redini del gruppo.
Serie A
Inzaghi: "Il 2-1? Ci sta arbitro non fischi, non dovevamo..."
12 ORE FA
Serie A
Lazio-Inter, pagelle: Immobile e Sergej i migliori, male Correa
12 ORE FA