Bologna-Sampdoria, sfida valida per la ventisettesima giornata della Serie A 2020/21, si giocherà allo stadio Dall’Ara di Bologna domenica 14 marzo con fischio d'inizio alle ore 12.30. La squadra di Mihajlovic affronta quella di Ranieri. Andiamo a vedere le probabili formazioni aggiornate in tempo reale, gli indisponibili per Covid, gli infortunati, gli squalificati e i dubbi dei due allenatori alla vigilia di un match che mette in palio punti pesanti per la classifica e le ambizioni delle due squadre.

Probabili formazioni

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Soumaoro, Dijks; Schouten, Dominguez; Skov Olsen, Soriano, Sansone; Barrow. All. Mihajlovic
Calciomercato 2020-2021
Milan, idea Brandt. Derby di Genova per Jovic?
4 ORE FA
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Faragò, Santander
SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Tonelli, Augello; Candreva, Adrien Silva, Ekdal, Jankto; Gabbiadini, Quagliarella. All. Ranieri
Squalificati: Colley
Indisponibili: Letica, Torregrossa

Statistiche Opta

Il Bologna ha vinto tutte le ultime quattro partite di Serie A contro la Sampdoria (le ultime tre con il punteggio di 2-1): gli emiliani non sono mai arrivati a cinque successi consecutivi nel massimo campionato contro i blucerchiati.
La Sampdoria non trova il successo a Bologna in Serie A dal novembre 2003 (0-1 con gol di Cristiano Doni): nelle ultime 11 trasferte contro i rossoblú per i blucerchiati cinque pareggi e ben sei sconfitte (incluse quelle nelle ultime cinque partite in ordine di tempo).
Il Bologna ha raccolto tre pareggi e due sconfitte nelle ultime cinque gare di Serie A disputate alle 12.30: l’ultimo successo in questo orario è arrivato proprio contro la Sampdoria (ottobre 2019).
Il Bologna ha perso nelle ultime due gare di campionato: gli emiliani non incassano tre sconfitte di fila in Serie A dallo scorso ottobre.
La Sampdoria ha raccolto due punti nelle ultime due gare di campionato e non colleziona tre pareggi consecutivi in Serie A da dicembre 2014, quando in panchina c’era proprio Sinisa Mihajlovic.
Con il gol subito da Insigne nell’ultima giornata, il Bologna è arrivato a sette reti incassate nel primo quarto d’ora di gioco nel torneo in corso: nessuna squadra di questa Serie A ha fatto peggio in quel parziale (sette anche Spezia e Benevento).
Quello di Nainggolan nell’ultimo turno di campionato è stato solo il secondo gol da fuori area incassato dalla Sampdoria finora: in questa Serie A hanno fatto meglio solo Juventus e Napoli (uno ciascuna).
Il Bologna è la vittima preferita in Serie A di uno degli ex della sfida: Manolo Gabbiadini, che ha messo a referto sei reti in Serie A agli emiliani ed è andato a bersaglio in entrambi i precedenti giocati contro i rossoblú al Dall’Ara.
La Sampdoria è la vittima preferita di Riccardo Orsolini in Serie A: tre gol, tutti racchiusi nelle ultime quattro sfide ai blucerchiati (tutte partite vinte dal suo Bologna).
Roberto Soriano ha realizzato otto gol in questo campionato, eguagliando il suo primato personale in un singolo torneo di Serie A, registrato proprio con la maglia della Sampdoria nel 2015/16. L’ultimo centrocampista italiano ad andare in doppia cifra di reti in una singola stagione di A (escludendo rigori) è stato Marco Parolo (10 gol con la Lazio 2014/15).

Fantacalcio: i consigli per la 27a giornata di Serie A

Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (23/07)
IERI A 21:38
Calciomercato 2020-2021
Kane al City? Tottenham su Romero e Damsgaard. Son rinnova
IERI A 13:46