Cagliari-Fiorentina, match della 36a giornata della Serie A 2020-2021 andato in scena alla Sardegna Arena di Cagliari si è concluso col punteggio di 0-0. Sardi che in virtù di questo risultato salgono a quota 36 mentre i viola si issano a 39 e a 180 minuti dallo scadere della stagione possono festeggiare la salvezza. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match, informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Fra Cagliari e Fiorentina vince la paura: 0-0 senza emozioni
12/05/2021 A 16:18

Le pagelle del Cagliari

Alessio CRAGNO sv Una delle serate più tranquille dell’anno. Solo Biraghi con un cross dal fondo lo costringe a sporcarsi i guanti al minuto 57. Resterà l’unico del suo mercoledì pomeriggio.
Gabriele ZAPPA 5,5 Molto bloccato nella prima mezzora, prova a sganciarsi – guadagnandosi gli applausi del suo allenatore – e a tentare la conclusione, in una delle rare sortite offensive della sua squadra. Dopo la prima frazione. (dal 46’ Andrea CARBONI 6,5 Pronti via ed è subito attentissimo in chiusura su Vlahovic, attento a presidiare il binario sinistro chiude tutti i varchi.
Luca CEPPITELLI 6 Poco appariscente ma molto efficace. Ministro della difesa.
Diego GODIN 6 Ingaggia un duello rusticano con Kouamé e finisce per vincerlo per ko tecnico.
Charalampos LYKOGIANNIS 6 Bada più a difendere che ad offendere ma, da un suo anticipo su Amrabat, nasce una delle pochissime (potenziali) occasioni del primo tempo della sua squadra. Nella ripresa cresce alla distanza e fa anche ammonire Caceres (dall’86’ Alberto CERRI sv)
Nahitan NANDEZ 6 Fra i più pericolosi della squadra di Semplici, i suoi cross però fanno solo il solletico all’arcigna difesa gigliata.
Razvan MARIN 5,5 Regia spenta, ma dà equilibrio alla squadra. (dal 69’ Alessandro DEIOLA 6 Prezioso come schermo davanti alla difesa)
Alfred DUNCAN 6 Non sempre preciso nelle scelte ma bravissimo a fare legna.
Radja NAINGGOLAN 5,5 Fa ammonire Pulgar ma non accende la luce.
Joao PEDRO 5,5 Prova a svariare anche sul binario di Caceres ma non riesce mai a scaldare le mani a Dragowski e Terracciano.
Leonardo PAVOLETTI 5 Pezzella è un cliente scomodo e lui non la becca mai.
All. Leonardo SEMPLICI 6 Chiede insistentemente coraggio ai suoi giocatori ma restano parole gettate al vento. Di positivo però c’è che, i risultati utili consecutivi diventano 6 e la salvezza è sempre più vicina.

Le pagelle della Fiorentina

Bartłomiej DRAGOWSKI sv Sull’unico intervento di routine si infortuna e lascia spazio a Terracciano.
(Dal 46’ Pietro TERRACCIANO 6 Attento sulle uscite e a sbrigare la normale amministrazione.
Nikola MILENKOVIC 7 Attento e sicuro nelle chiusure con un tackle stilisticamente perfetto mura Joao Pedro nella ripresa disinnescando una delle potenziali occasioni da rete più ghiotte create dal Cagliari.
German PEZZELLA 6,5 Come il compagno di reparto chiude ogni pertugio e mette la museruola a Pavoletti.
IGOR Julio 6 Nandez lo costringe al superlavoro ma non va mai in affanno.
Martin CACERES 5 Rischia grosso nel finale di primo tempo con un rinvio-campanile, nella propria area di rigore, che avrebbe potuto generare potenziale danni per il proprio portiere Dragowski. Soffre la vivacità di Joao Pedro, che spesso si allarga sulla sua fascia per provare a fare danni, e nella ripresa anche di Lykogiannis che gli sfugge via, di tanto in tanto, e prima di uscire affonda con un tackle in ritardo che gli costa il cartellino giallo (dal 70’ Lorenzo VENUTI 6 Più attento e presente, presidia bene il binario destro)
Giacomo BONAVENTURA 6: Dinamismo e qualche sortita offensiva. Prova sufficiente (dal 70’ José CALLEJON sv)
Erick PULGAR 6 Si becca un giallo un po’ gratuito per un intervento tutto sommato non così pericoloso nella prima mezzora ma riesce a giocarsi sopra tenendo bene la bussola e proteggendo alla grande la difesa.
Sofyan AMRABAT 6 Meno vivo e presente agonisticamente del solito nel primo tempo, nella ripresa alza i giri del motore e torna a sradicare palloni dando manforte a Pulgar.
Cristiano BIRAGHI 6 Alza un po’ il baricentro nella ripresa e prova a creare qualche pericolo con qualche cross. Nel primo tempo soffre la vivacità di Nandez.
Cristian KOUAME’ 4,5: Tanto movimento ma poca incisività in area di rigore. Nella ripresa spreca un potenziale contropiede sbagliando goffamente il controllo e vanificando una potenziale palla gol. Impalpabile (dal 63’ Gaetano CASTROVILLI 5,5 Pochi lampi, si fa apprezzare più per il lavoro sporco in ripiegamento)
Dusan VLAHOVIC 6 Il Cagliari lo teme e, sia nel primo tempo che nella ripresa, Semplici ordina anche il raddoppio in certe zone del campo. Lui non si perde d’animo e anche nella ripresa difende come un leone palloni, facendo salire la squadra e tenendo in grande allarme la retroguardia cagliaritana.
All. Beppe IACHINI 6 Per la terza trasferta in Sardegna la Fiorentina non subisce gol, non accadeva dal 2007. Niente male davvero, anche se conta ancora di più il punto portato a casa che prolunga a 5, la serie di risultati utili consecutivi, e regala la salvezza con due turni d’anticipo alla formazione gigliata.

Iachini, addio alla Fiorentina: "Qui ci rimetto la salute"

Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (21/07)
21/07/2021 A 20:36
Calciomercato 2020-2021
Gollini verso il Tottenham; Dalbert è del Cagliari
21/07/2021 A 17:16