Massimiliano Allegri non ci sta e alza la voce circa le notizie circolate oggi sulle presunte indagini di Bankitalia su "operazioni sospette", con i risk manager bancari che avrebbero scoperto che l'allenatore della Juve avrebbe speso in due casinò all'estero oltre 350mila euro.
"Con riferimento alle notizie pubblicate sul mio conto in data odierna, mi dichiaro con assoluta fermezza del tutto estraneo a qualsiasi attività illecita o irregolare e, tanto meno, a qualsiasi operazione violativa della normativa sull'antiriciclaggio".

L'accusa

Serie A
Morace difende Gattuso: "E' contro ogni discriminazione"
3 ORE FA
Secondo la ricostruzione fatta dai quotidiani oggi, sarebbero stati segnalati diversi pagamenti dall'estero: in particolare di una società maltese accusata di raccolta illecita di giocate e sotto inchiesta per truffa aggravata, evasione e rapporti con la 'ndrangheta.
Allegri tra il luglio 2018 e l'agosto 2019 avrebbe fatto acquisti con la carta di credito per quasi mezzo milione di euro, gli esperti degli istituti avrebbero definito gli importi accreditati come possibile frutto di vincite.

Come cambia la Juventus con Max Allegri

Serie A
Mourinho: "La Roma ha riacceso il fuoco in me"
7 ORE FA
Serie A
Ragazzi, ecco chi era Giampiero Boniperti
20 ORE FA