Le immagini dei festeggiamenti dei tifosi dell'Inter per lo scudetto conquistato domenica non potevano passare inosservate. A stigmatizzare questa festa, con 30mila tifosi riunitisi in piazza Duomo, è Franco Locatelli, coordinatore del Comitato tecnico scientifico, intervenuto ai microfoni di Sky Tg24.
"Vanno evitati gli assembramenti anche se la gioia si può comprendere. Ma deve prevalere il senso di responsabilità e rispettare i 121mila morti che abbiamo avuto in Italia. La situazione non è ancora sotto controllo. Onorare la loro morte vuol dire evitare assembramenti".

"I Campioni dell'Italia siamo noi": Inter, la gioia dei tifosi

Serie A
Inter, Lukaku ultras: che festa tra le strade di Milano
02/05/2021 A 18:09

Mai sottovalutare il virus

"I casi di Covid sono scesi a 148 ogni 100mila persone, ma la circolazione virale non può essere ancora sottovalutata. C’è un miglioramento ma non può esserci rilassamento rispetto ai nostri comportamenti. È troppo presto per fare riflessioni sulla possibilità che fra vaccinati si possa non portare la mascherina. Un rilassamento potrà esserci quando crescerà il numero degli immunizzati, sempre in assenza di condizioni di rischio particolari. Quello della mascherina è un sacrificio minimo, teniamo duro ancora per qualche settimana o qualche mese, per prudenza dobbiamo orientarci all’uso della mascherina anche d’estate. Se i contagi diminuiranno si rivedranno le regole".

Fontana: "Evento probabile, evitiamo in futuro"

Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ha espresso il suo parere sugli assembramenti verificatisi ieri a Milano per le celebrazioni dello scudetto dell'Inter: "Era probabile che eventi del genere si potessero verificare. L’importante è che non si verifichino più. Bisogna chiedere alle persone il rispetto delle misure di sicurezza. Mi auguro e spero che non aumentino i contagi, ma questo lo potremo dire tra due settimane. Gli indici epidemiologici sono migliorati, però abbiamo ancora una circolazione virale che non può essere sottovalutata. Speriamo che situazioni di questo genere non abbiamo determinato nessuna conseguenza e speriamo che in futuro si evitino ulteriori scene di questo genere perché onestamente rischiano di essere un po’ pericolose. Speriamo che arrivi prima la vaccinazione".

Antonio Conte, tutto il meglio delle conferenze in 4'

Serie A
Stellini: "Calvarese? Episodi parlano da soli, tutti hanno visto"
15/05/2021 A 22:00
Serie A
Lite Conte-Lautaro, caso risolto fra sorrisi e match di boxe!
13/05/2021 A 15:02