Da ieri, il fondo Oaktree ha emanato un prestito in favore dell’Inter che può cambiare molto la situazione. L’operazione consente a Steven Zhang di guardare oltre la pandemia. E La Gazzetta dello Sport lo spiega: "È chiaro che, per un miglioramento complessivo dei conti, tre condizioni non possono venir meno. La prima: la qualificazione alla Champions League per l’Inter deve diventare una regola, come ormai avviene da quattro stagioni. La seconda: il ritorno alla normalità dopo la pandemia il prima possibile, se è vero che lo stesso club nerazzurro ha stimato in 70 milioni di euro la perdita per i mancati introiti da botteghino. Il terzo: l’abbassamento del costo del lavoro, problema che in verità accomuna tutti i grandi club europei. E che aveva spinto Zhang a chiedere ai giocatori di rinunciare a due mensilità".

L'interno della sede dell'Inter

Credit Foto Getty Images

Conte, abbassare i costi e la capacità di autofinanziarsi

Serie A
Identikit di Oaktree, il fondo salva Inter
19/05/2021 A 16:00
Richiesta vana, ma resta in piedi la possibilità di spalmare sulle stagioni successive alcuni compensi, previo accordi individuali che inizieranno già dopo la festa scudetto. In bilico c'è anche la posizione di Conte, affascinato dall'idea della seconda stella ma preoccupato da una sessione di mercato molto insidiosa. L’Inter in generale vuole abbassare il costo del lavoro di almeno il 15%, ma in Europa sono pochissimi i club che possono acquistare. In questo senso i nerazzurri dovranno essere bravi ad autofinanziarsi. La partenza di uno o due titolari della squadra che ha vinto lo scudetto è una possibilità concreta. Importante sarà capire quali giocatori far partire: non tutti i titolari hanno lo stesso peso.

Zhang: "Grazie a Conte e ai giocatori. Scudetto è per i tifosi"

Calciomercato 2020-2021
Inter: ufficiale la rescissione con João Mario; andrà al Benfica
12/07/2021 A 20:54
Calciomercato 2020-2021
Juve, Inter o Besiktas: ecco come Dzeko può lasciare la Roma
01/07/2021 A 13:38