Per me c'è solo l'Inter
In questa mini-frase cantata da Graziano Romani, nel testo scritto con Elio di Elio e Le Storie Tese, c'è una sorta di riassunto della cavalcata nerazzurra targata 2020-21. Dopo un girone d’andata molto combattuto, in cui pensavamo che almeno 3-4 squadre potessero chiudere la stagione a braccia alzate, nella seconda parte dell’anno l’Inter di Antonio Conte ha messo la freccia e ha conquistato il tricolore numero 19 con 4 turni d’anticipo.
I nerazzurri hanno frantumato la Serie A viaggiando su ritmi insostenibili per i comuni mortali, e i 13 punti di vantaggio su Atalanta, Juventus e Milan sono una bellissima fotografia di come la banda del leccese abbia scalato le marce proprio quanto contava di più. Difesa impenetrabile (la migliore, 11 clean sheet), attacco di fuoco (il secondo a pari merito con il Napoli) e una media punti da far spavento.
Serie A
Inter, Lukaku ultras: che festa tra le strade di Milano
02/05/2021 A 18:09
https://i.eurosport.com/2021/05/03/3125612.jpg
  • L'Inter viaggia troppo veloce (il City ha una gara in meno)
SQUADRAMEDIA PUNTI
Inter2,41 (82 punti)
Manchester City2,35 (80 punti)
Bayern Monaco2,29 (71 punti)
Atletico Madrid2,23 (76 punti)
Lille2,17 (76 punti)
Con 2,41 punti per partita i nerazzurri hanno fatto tremare l’Europa, ma il dato più allucinante dovete ancora leggerlo. L'Inter ha già eguagliato il numero di punti ottenuti in tutta la scorsa Serie A (82) e, in generale, questa è solo l’ottava stagione in cui la squadra ha guadagnato almeno 78 punti in classifica (considerando tre punti a vittoria da sempre). Il dato mette il sigillo sul trionfo: è una vittoria storica.

Antonio Conte, tutto il meglio delle conferenze in 4'

Serie A
Stellini: "Calvarese? Episodi parlano da soli, tutti hanno visto"
15/05/2021 A 22:00
Serie A
Lite Conte-Lautaro, caso risolto fra sorrisi e match di boxe!
13/05/2021 A 15:02