Ha fatto chiarezza il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli: la telefonata con il Direttore Sportivo della Juventus Fabio Paratici sarebbe stata legata a un'informazione che il dirigente bianconero avrebbe chiesto alla propria concittadina. Entrambi sono originari di Piacenza e conoscenti da diversi anni. La richiesta di Paratici, infatti, sarebbe stata legata alla modalità di completamento della richiesta di cittadinanza di Luis Suarez, giocatore allora del Barcellona che da lì a pochi giorni si sarebbe recato all'Università di Perugia per svolgere l'incriminato esame di italiano: "Ho ricevuto una telefonata da Paratici, che conosco da molti anni, che mi ha chiesto un'informazione che non c'entra niente con l'esame di lingua - ha dichiarato il Ministro - Mi aveva informato che Suarez aveva fatto una parte della richiesta di cittadinanza online e che non si era completata per motivi non conosciuti. Mi ha chiesto come completare, siccome non sono esperta abbiamo ritenuto che fosse meglio rivolgersi a chi si occupa di questi temi".
Mi aveva informato che Suarez aveva fatto una parte della richiesta di cittadinanza online e che non si era completata per motivi non conosciuti. Mi ha chiesto come completare
Serie A
Paratici: "Suarez? Rifarei tutto, sono molto tranquillo"
05/12/2020 A 17:29

Suarez esce dall'università, i tifosi: "Vieni alla Juventus"

Serie A
Suarez, altre intercettazioni: "Tranchilla, lo estudio in avion"
05/12/2020 A 17:06
Serie A
Caso Suarez, avviso di garanzia per Fabio Paratici
04/12/2020 A 16:10