Il Brasile e il mondo del calcio si stringe intorno a Claudio Ibraim Vaz Leal, calcisticamente per tutti più semplicemente Branco, 56enne ex terzino di Brescia e Genoa e campione del mondo a USA ’94, ricoverato in terapia intensiva, intubato, al Copa Star Hospital di Rio de Janeiro, dopo essere risultato positivo al Covid-19. L’ex difensore rossoblù passato alla storia per le proprie punizioni spettacolari, è ricoverato in ospedale da martedì 16 marzo.
Ad aggiornare sul peggioramento delle sue condizioni con una nota pubblicata sui propri accoint social è stata la federcalcio brasiliana per cui Branco lavora nelle vesti di coordinatore delle nazionali giovanili verdeoro (dall’Under 16 all’Under 20 fino alla rappresentativa che parteciperà ai prossimi Giochi Olimpici).
La situazione dei polmoni ha reso necessario l’utilizzo di un’apparecchiatura meccanica per aiutare il paziente nella respirazione. Branco si trova in terapia intensiva, è continuamente monitorato e la situazione si può definire stabile nelle ultime 24 ore. Al momento non è possibile avanzare previsioni su quando potrà riprendere a respirare autonomamente”.
Calcio
Cláudio Branco ricoverato a Rio per covid
18/03/2021 A 15:22

Mbappè-Haaland show, Chiesa "intruso": la top11 degli ottavi

Serie A
DAZN, stop alla doppia utenza per abbonamento?
09/11/2021 A 10:32
Serie A
Atalanta-Milan, 5 verità: Diavolo forte, Dea senza Gosens è dura!
04/10/2021 A 08:46