La riunione tenutasi a Firenze con all'ordine del giorno la commercializzazione dei diritti tv ha portato anche al primo incontro ufficiale fra il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, e quello del Napoli, Aurelio De Laurentiis. I due vertici di Juve e Napoli hanno potuto così incrociarsi per la prima volta dopo la sentenza del Collegio di Garanzia del CONI che ha deciso di far rigiocare la partita non disputata fra le due squadre il 4 ottobre all’Allianz Stadium, annullando così il 3-0 a tavolino a favore dei bianconeri e la susseguente penalizzazione di un punto che era stata inflitta ai partenopei.
Sul tavolo di una riunione informale in un hotel di Firenze con anche altri rappresentati dei club di Serie A, la stretta finale per la trattativa fra la Lega Serie A e il consorzio di fondi di investimento CVC-Advent-Fsi pronti a entrare con una quota del 10% nella futura media company della Lega per la gestione dei diritti tv e commerciali.
Agnelli e De Laurentiis fanno parte del comitato incaricato dai club di Serie A di portare avanti la trattativa con i fondi, assieme al vicepresidente dell'Udinese, Stefano Campoccia, al CEO della Roma, Guido Fienga, e l'ad del Bologna, Claudio Fenucci. Con loro, alla riunione con i rappresentanti dei fondi, hanno partecipato anche l'ad della Lega Luigi De Siervo, e gli advisor, Renato Giallombardo e Francesco Gianni per lo studio legale Gop, e Marco Samaja per Lazard. L'obiettivo è arrivare a finalizzare l'operazione entro l'Epifania, come previsto dall'ultima assemblea della Lega Serie A, o al massimo la metà di gennaio. Secondo quanto filtra, resta ancora da definire il sistema di redistribuzione dei dividendi all'interno delle società, con quelle di Serie B che non vogliono essere tagliate fuori dai benefici: una soluzione dovrebbe arrivare dopo l’eventuale chiusura delle trattative.
Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (14/06)
19 ORE FA
Chissà se De Laurentiis e Agnelli, oltre a questo, hanno anche avuto modo di accennare a un’eventuale data in cui rigiocare Juventus-Napoli. Una decisione che chiaramente non spetta ai club, ma sulla quale sicuramente verranno ascoltati.

De Laurentiis: "Sono ottimista, mi aspetto equità e giustizia"

Calciomercato 2020-2021
Ronaldo: "Futuro alla Juve? Quel che verrà sarà il meglio"
IERI A 14:51
Calciomercato 2020-2021
Dumfries, la freccia dell'Olanda che piace al Napoli
IERI A 12:23