1) Dennis Man, attaccante, Parma

Joshua Zirkzee, classe 2001, avendo giocando nel Bayern Monaco, è già più conosciuto. E allora puntiamo su questo classe 1998, che arriva in Emilia con un curriculum di tutto rispetto: 14 gol e cinque assist in 18 presenze nel campionato rumeno 2020/21. Il Parma ha pagato caro il gioiello dalla Steaua Bucarest e ci punta molto, anche e soprattutto in questa difficile situazione di classifica. Può diventare titolare nel tridente di D’Aversa e, pur con caratteristiche leggermente diverse, ricalcare in parte il ruolo che lo scorso anno era di Kulusevski. Mezzi tecnici e fisici importanti. Unico neo? Arriva in un momento delicatissimo e deve incidere da subito. Non gli verranno concesse tante chances.

Dennis Man

Credit Foto Getty Images

Calciomercato 2020-2021
Tabellone di mercato: tutti gli acquisti e le cessioni di gennaio
31/12/2020 A 12:17

2) Viktor Kovalenko, centrocampista, Atalanta

Mediano che sa inserirsi e vede la porta. (32 gol nelle ultime cinque stagioni e mezza). Ottimo tiro da fuori. Perfetto ricambio di De Roon e Freuler. Un uomo per il futuro, visto che ha 24 anni, ma anche per il presenze della Dea di Gasperini. Esperienza internazionale considerando i quasi sette anni trascorsi allo Shakhtar. Kovalenko sa giocare a calcio e avrà anche l’aiuto del compagno di Nazionale Malinovskyi nell’ambientamente a Bergamo. Gran colpo dell’Atalanta e ottima scommessa al Fantacalcio.

Inter-Shakhtar Donetsk, Champions League 2020-2021: Viktor Kovalenko dello Shakhtar Donetsk (Getty Images)

Credit Foto Getty Images

3) Aleksandr Kokorin, attaccante, Fiorentina

Pradé ha giocato le sue fiche su questo “bad boy” russo. Un talento cristallino, di indubbie doti tecniche, spesso peró fermato/rallentato dal suo comportamento tutt’altro che irreprensibile. Idealmente nello scacchiere di Prandelli rappresenta un’alternativa Ribery, un primo cambio in attacco e sulla trequarti per sostenere Vlahovic. In Russia è sempre andato ad ondate: a volte benissimo, a volte malissimo. Unica nota dolente: occhio ai cartellini gialli, ne ha sempre collezionati parecchi per essere un giocatore offensivo. Se trova fiducia, può far bene.

Kokorin alla Fiorentina

Credit Foto Eurosport

4) Adolfo Gaich, attaccante, Benevento

Il vice Lapadula è argentino, ha 21 anni e arriva dalla Russia. Grande stazza, forte nel gioco aereo e arcigno nei duelli: Gaich nell’ultimo anno e mezzo si è un po’ perso al CSKA di Mosca, dopo aver impressionato tutti nei primi passi da professionista al San Lorenzo. Diciamo che nelle gerarchie di Inzaghi sarà la prima alternativa in attacco o la mossa a gara in corso per partite dove cè bisogno di forza fisica nel finale. Il consiglio è di prenderlo se in squadra avete già Lapadula. In generale per i campani è una bella scommessa, soprattutto in ottica futura.

Fikayo Tomori con la maglia del Milan

Credit Foto Getty Images

5) Fikayo Tomori, difensore, Milan

Lo abbiamo già visto all’opera in quel di Bologna: questo ragazzo inglese di origine canadese non ha paura di nessuno. Con la partenza di Musacchio, diventa di fatto la prima riserva di Romagnoli e Kjaer. Non un ruolo di secondo piano, considerando gli impegni imminenti in Europa League dei rossoneri e la fragilità di Kjaer, che non sempre riesce a giocare tante partite consecutive. Classe 1997, cresciuto con Lampard, con ampi margini di crescita. Giocherà le sue partite e, se ve lo chiedete, entrerà sicuramente nelle rotazioni rossonere.
Tabellone: le ufficialità di gennaio | Quando finisce il calciomercato? Le deadline | Tutte le news |

Da Simakan a Dzeko: i 5 colpi sfumati a gennaio

Calciomercato 2020-2021
Calciomercato, c'è tempo fino alle 20 in Serie A. Tutte le deadline
19/12/2020 A 16:16
Serie A
Udinese-Sassuolo: probabili formazioni e statistiche
2 MINUTI FA