Chiamateli “colpi” o “assi nella manica”. Vi faranno svoltare. Si avvicina l’inizio del campionato e al tempo stesso il momento delle attese aste del fantacalcio. Pur vivendo un periodo molto particolare, in cui la pandemia condiziona ancora la vita di tutti e ovviamente anche ogni evento sportivo, il calciomercato di Serie A ha regalato comunque diverse novità. Acquisti inaspettati, nomi inattesi, occasioni. Tralasciamo i nomi altisonanti e ultra conosciuti, da Pedro alla Roma a Hakimi dell’Inter, da Osimhen, nuova stella del Napoli, fino al talentuoso Brahim Diaz, che arriva da un club di primo livello come il Real Madrid, ma puntiamo tutto sulle possibili sorprese. Quei giocatori meno ambiti che poi nel corso dell’anno potrebbero aumentare il loro valore e rivelarsi pedine inamovibili dalle vostre squadre.

Weston McKennie (Centrocampista)

Calciomercato
Lazio, ufficiale Muriqi: l'annuncio del club biancoceleste
15/09/2020 A 15:47

L’American Boy della Juventus. Un arrivo sorprendente e totalmente improvviso. Un giocatore richiesto direttamente da Pirlo e che sicuramente entrerà nelle rotazioni bianconere. Classe 1998, una buona esperienza in Bundesliga con lo Schalke, forte fisicamente e con piedi discreti. Un elemento che può stupire, che ha voglia di mettersi in mostra e che ha ampi margini di crescita. Non snobbatelo.

Weston McKEnnie, Juventus 2020-2021 (Getty Images)

Credit Foto Getty Images

Aleksej Miranchuk (Centrocampista)

Dalla Russia a Bergamo. Un trequartista, centrocampista offensivo o all’occorrenza seconda punta, che può tranquillamente ripetere gli exploit di Malinovskyi o Pasalic. Nella scorsa Champions fece impazzire la difesa della Juventus e ad agosto ha salutato il Lokomotiv Mosca per unirsi alla corte di Gasperini. Rimarrà fuori un mese per un problema fisico, magari avrà bisogno di tempo per trovare spazio, ma le qualità per affermarsi anche in Serie A ci sono tutte.

Aleksey Miranchuk

Credit Foto Getty Images

Vedat Muriqi (Attaccante)

Gigante albanese, acquistato dalla Lazio dopo un’estenuante trattativa con il Fenerbahce. In Turchia ha fatto bene, è forte di testa e offre nuove soluzioni a Inzaghi. Giocherà con Immobile o per far rifiatare Immobile e, visto che in questa stagione la squadra biancoceleste disputa la Champions, potrebbe trovare parecchio spazio. Attaccante anche da doppia cifra.

Vedat Muriqi con la sciarpa della Lazio

Credit Foto Getty Images

Paolo Bartolomei (Centrocampista)

11 assist e due gol nella scorsa Serie B, perno nello scacchiere spezzino di Italiano, centrocampista potente e che spesso manda in porta i compagni. Dai tifosi dello Spezia è stato votato miglior giocatore della passata stagione e a 31 anni non vuole certo sprecare l’occasione della vita. A prezzo contenuto si può tentare la fortuna…

Salvatore Molina (Centrocampista)

Nasce come esterno di fascia (é destro, sa giocare a sinistra), ma nel Crotone di Stroppa si é spesso distinto come centrocampista centrale. Un jolly, che spesso va al cross e invita all’assist. Sette passaggi vincenti e due gol nella Serie B 19/20. Un ragazzo che affonda, verticalizza e che per il tecnico dei calabresi è un punto fermo. Settore giovanile dell’Atalanta, questa è la sua seconda grande chance nel massimo campionato. Non vuole fallire.

Razvan Marin (Centrocampista)

Non un giocatore da bonus, ma perfetto settimo/ottavo centrocampista nella vostra lista. Uno destinato ad essere titolare, che arriva dall’Ajax, che sa giocare la palla e che ha il carattere tosto tipico dei giocatori dell’est. Se il Cagliari di Di Francesco ingrana, la sua media voto puó essere decisamente alta.

Junior Messias (Attaccante)

Una storia bellissima per questo giocatore brasiliano, che è partito molto tardi e dal basso e grazie al suo talento è arrivato in Serie A. Stroppa al Crotone ci punta e lo affiancherà a Simy nell’attacco calabrese. 29 anni, ha nelle gambe gol e assist, é dotato di ottima tecnica: prestare attenzione.

Crotone 2019-2020: Junior Messias (Getty Images)

Credit Foto Getty Images

Miha Zajc (Centrocampista)

Il ritorno del figliol prodigo, ammirato ad Empoli e un po’ in ombra nei due anni in Turchia. Torna al Genoa e con Maran, che adora giocare con il trequartista, potrebbe mettersi di nuovo in luce. Bravo da fermo e con un gran tiro da fuori. Per tanti un pupillo mai passato di moda.

Marco Benassi (Centrocampista)

Arriva da una stagione poco brillante a Firenze, in cui spesso é stato relegato al ruolo di riserva. A Verona peró trova Juric, che con i centrocampisti offensivi ha un gran feeling e che lo schiererá a ridosso della punta. Un nome poco celebrato, ma che (considerando la scorsa stagione di Verre, Zaccagni e Pessina), al Bentegodi puó anche dettare legge.

Marco Benassi esulta dopo il terzo gol della Fiorentina contro il Chievo 2018

Credit Foto LaPresse

Nahuel Molina (Difensore)

“Molina è un giovane di grande valore, in grado di ricoprire la fascia destra con duttilità e tecnica. È bravo nel proporsi in fase offensiva ma anche nei ripiegamenti. Si tratta di un calciatore di grande prospettiva”, parola di Pierpaolo Marino. Argentino di grande corsa, 22 anni, arriva dal Boca Juniors. Meteora o sorpresa? Vedremo, ma quando l’Udinese pesca in Sudamerica…

Serie A 2020/2021: le maglie della prossima stagione

Serie A
La prima Juve di Pirlo: Mckennie stupisce, CR7-Kulusevski coppia da gol
14/09/2020 A 11:20
Serie A
Pirlo: "Passo indietro nel gioco"
7 ORE FA