"Questa sconfitta non deve compromettere niente, lunedì abbiamo un altro scontro diretto (contro il Milan all'Olimpico, ndr). Abbiamo un bonus, la partita in meno rispetto alle altre, e sono altri 3 punti in palio. Non possiamo arrenderci, dopo la rincorsa incredibile fatta". Con queste parole il vice allenatore della Lazio Massimiliano Farris, in panchina ancora una volta al posto di Simone Inzaghi indisponibile causa positività al Covid-19, commenta la pesante sconfitta per 5-2 contro il Napoli al Maradona. E sul rigore dell'1-0 concesso dall'arbitro Di Bello per un fallo di Milinkovic-Savic su Manolas, dice: "Milinkovic prende la palla e nel calcio che ho giocato io chi abbassa la testa fa gioco pericoloso. Secondo me i rigori sono episodi importanti che vanno valutati bene. Sul ribaltamento di fronte sarebbe stato fallo da ultimo uomo con rigore a nostro favore".

"Ci è mancata concretezza"

"Siamo entrati tante volte in area. Anche il palo di Correa ci poteva riaprire la partita. Non siamo stati concreti quanto loro in area che sono stati feroci con giocate di qualità. Sul 4-0 per il Napoli potevamo innervosirci, invece abbiamo provato a riaprila e siamo andati sul 4-2. C'è stata la reazione e la voglia, il carattere non ci è mai mancato. Inzaghi? Speriamo che l'innesto più importante sia il suo perché il comandante deve stare al suo posto".
Serie A
Napoli-Lazio 5-2, le pagelle: Insigne incanta, Leiva assente
22/04/2021 A 21:20

Sui cambi

"Quando hai giocatori in campo fai delle scelte e cerchi di portarle avanti. I cambi ci hanno dato un po' di freschezza, i due gol una spinta emotiva. Il Napoli ha giocato una grandissima partita, hanno fatto gol strepitosi. Il possesso palla è stato equilibrato, il numero di attacchi maggiormente nostro, ma loro più concreti".

Superlega: cronistoria di un progetto naufragato in 48 ore

Serie A
Napoli-Lazio 5-2, moviola: Immobile da rosso?
22/04/2021 A 19:25
Serie A
Napoli show nello scontro Champions: 5-2 alla Lazio
22/04/2021 A 18:28