"Forza Andrea". Lunedì sera, in occasione di Hellas Verona-Parma terminata 2-1, Federico Dimarco, dopo il gol del momentaneo pareggio, si è avvicinato alle telecamere e ha mostrato queste due parole. Voleva dedicarle ad Andrea Gresele: il giovane della primavera dell'Hellas che pochi giorni prima si era procurato un trauma cranico cadendo dal vagone di un treno-merci in sosta.
La notizia di giovedì 18 febbraio è che il giovane calciatore si è risvegliato dal coma farmacologico. A fronte di una prognosi riservata, l'ospedale di Borgo Trento di Verona conferma che non ci sono deficit rilevanti agli arti superiori e inferiori.
Serie A
Verona, Gresele folgorato dai fili del treno: è in terapia intensiva
08/02/2021 A 19:42

L'incidente

L’incidente di Gresele risale a domenica 7 febbraio. Durante una festa tra amici, il giovane ha scavalcato la recinzione che separa il giardinetto della casa dai binari della stazione di Porta Vescovo: una volta salito per gioco sul tetto di un vagone in sosta, il contatto con i fili dell’impianto di alimentazione lo ha folgorato facendolo cadere da oltre quattro metri d’altezza.
Frattura vertebrale, terapia intensiva e trauma cranico, il responso. Ma dopo quasi 10 giorni di grande paura, ora la situazione sembra notevolmente migliorata.

Pirlo: "Rigore netto, ma l'arbitro ha detto che la gara era finita"

Calciomercato 2020-2021
Ufficiale: Frabotta lascia la Juve e va in prestito al Verona
30/07/2021 A 20:03
Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (30/07)
30/07/2021 A 19:50