Gian Piero Gasperini e la sua magica Atalanta ci sono riusciti ancora una volta. Per il terzo anno di fila la compagine guidata dal tecnico di Grugliasco ha raggiunto il traguardo Champions League, con una giornata d’anticipo. C’è riuscita con un successo roboante e rocambolesco, in puro stile Dea: un 3-4 al termine di una partita dominata per larghi tratti ma che è tornato in bilico dopo un clamoroso blackout che ha rischiato di rimettere in partita il Genoa. Alla fine però i tre punti sono arrivati comunque e sono il miglior viatico per la finale di Coppa Italia di mercoledì sera, in cui Toloi e compagni proveranno a prendersi anche quel trofeo che darebbe ulteriore lustro a un quinquennio eccezionale.
"Era difficile pensare di arrivare per tre anni di fila in Champions, quest’anno ancora di più perché ripetersi non è mai facile. La squadra ha avuto una grande reazione da dicembre in poi nonostante la concorrenza fosse molto forte. Quella di quest’anno ha avuto un sapore migliore delle altre perchè è stata la più difficile. Il calo nella ripresa? Il calcio è una cosa strana, a un certo punto abbiamo staccata la spina nonostante la grande determinazione mostrata fino a quel momento. Non siamo calati, ci siamo proprio fermati riuscendo a riaprire una partita che sembrava chiusa. Merito del Genoa ma anche noi ci abbiamo messo del nostro. Abbiamo fatto una partita a due facce e non possiamo essere pienamente soddisfatti anche in vista della sfida di mercoledì”.

Classifiche e risultati

Serie A
Le pagelle di Genoa-Atalanta 3-4: Zapata-Malinovskyi show
15/05/2021 A 15:22
Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata

"Vincere la Coppa Italia sarebbe ciliegina sulla torta"

Vincere mercoledì un trofeo sarebbe il coronamento di queste stagioni. In questi anni abbiamo centrato tre qualificazioni in Champions e due finali, il trofeo potrebbe essere la ciliegina. Cosa manca per l’ultimo gradino? Dipende molto dalle stagioni, quando squadre come l’Inter fanno 11 vittorie di fila diventa dura. Noi abbiamo alzato il range, cerchiamo di migliorarci sempre ma non è facile. Nelle ultime 16 abbiamo perso solo con l’Inter, è difficile per noi avere una striscia così lunga. Noi dobbiamo ambire sempre a migliorarci”.

Gasperini: "Scudetto Inter strameritato, la squadra più continua"

Serie A
Festa Atalanta: 4-3 al Genoa, è in Champions League!
15/05/2021 A 12:50
Serie A
Juve, affaticamento per Dybala: settimana di lavoro differenziato
21/07/2021 A 19:20