"Le assenze? Non è il momento di andare a vedere le situazioni extra-calcio. Spiace perdere un match in cui abbiamo creato tanto e in cui il Milan è stato fortunato. Ho visto tanto impegno, i ragazzi ci tenevano tanto. Due disattenzioni, poi tantissime occasioni per pareggiare e vincere. Complimenti a loro". Così, ai microfoni di Sky Sport, Antonio Conte commenta il ko nel derby contro il Milan e non nasconde la delusione pur non avendo molto da rimproverare ai suoi.

Sulla solidità difensiva

Serie A
Inter-Milan 1-2, la moviola: il VAR toglie un rigore a Lukaku
17/10/2020 A 19:01

"Ci vuole sempre equilibrio. Inevitabile che giocando con due esterni che in realtà sono due ali come Perisic e Hakimi magari paghi qualcosa. E c'è qualcuno che vuole anche il trequartista e storce la bocca... Comunque abbiamo subito due gol evitabilissimi".

Sulla prova di Kolarov

"Io penso che quello ora sia il suo ruolo, quello migliore. Inevitabile ci sia da lavorare con lui, ma anche con tutti gli altri. Ma ripeto: la partita l'abbiamo fatta".

Sulla cessione di Godin

"Di mercato non parlo. Qualsiasi cosa accaduta è stata una situazione ponderata, valutata con il club e con i dirigenti. A me spetta allenare e far rendere al massimo la rosa".

Su Barella trequartista

"Le sue caratteristiche sono proprio quelle, un po' mi ci rivedo. Poi lui è più bravo di me e può diventare un top player".

Il derby di Zlatan, l’uomo giusto per rompere il tabù

Serie A
Inter-Milan 1-2, le pagelle: Ibra show, Lukaku non basta
17/10/2020 A 18:22
Serie A
Ibra sfata il tabù derby: 2-1 all'Inter, Milan 1° in solitaria
17/10/2020 A 17:57