Rivivi insieme a noi tutti gli episodi controversi del match tra Inter e Sassuolo (qui la DIRETTA SCRITTA), valido per la 28^ giornata di Serie A arbitrato dal signor Irrati di Pistoia, assistito dai guardalinee Vivenzi e Mondin, quarto uomo Abisso, VAR Banti, Avar Cecconi. Contrasti al limite, rigori assegnati o negati, falli non fischiati e cartellini meritati o meno. Ecco tutto ciò che di rilevante è successo nella partita in corso allo stadio "Meazza" di Milano

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Stadi aperti anche per la Serie A: quante chance ci sono?
UN' ORA FA
Champions League, classifiche e risultati gironi | Europa League, classifiche e risultati gironi

La moviola di Inter-Sassuolo (arbitro Irrati)

- 7’ AMMONITO CONSIGLI! Fallo fuori area di Consigli che atterra Young con un intervento in tackle in ritardo. Irrati concede la punizione e sventola l’ammonizione al portiere neroverde.
- 8’ PROTESTE INTER! Sugli sviluppi della punizione-cross di Young, la palla in area di rigore finisce a Marlon che prima interviene con la coscia poi colpisce la palla con il braccio. Timide proteste dei giocatori nerazzurri che chiedono il rigore ma Irrati, con l’ausilio di Banti al VAR, lascia correre. Decisione condivisibile visto che il tocco è senza malizia, senza volontarietà e soprattutto viziato da un tocco con la gamba.
17' AMMONITO BARELLA, SALTA IL CAGLIARI! Brutto intervento da tergo di Nicolò Barella ai danni del brasiliano Rogerio. Giallo giusto, salterà la sfida da ex col Cagliari.
67' 2-0 INTER CON LAUTARO, MA PRIMA ERA RIGORE PER IL SASSUOLO! L'Inter raddoppia in contropiede con Lautaro Martinez assistente in una ripartenza da un bel tracciante di Lukaku ma l'azione nasce da un fallo in area di rigore interista e su cui i neroverdi si attendevano una massima punizione per un trattenuta di De Vrij in area di rigore ai danni di Raspadori. Irrati non vede nulla ed essendo una valutazione dell'arbitro, il VAR non può richiamare al monitor il direttore di gara in quanto non c'è 'un chiaro ed evidente errore'. Lo sbaglio di Irrati però rivedendo le immagini al rallenty resta, perché la trattenuta è netta e il rigore ci poteva stare.

Conte: "L'errore da non fare è parlare. Zitti e pedalare"

Serie A
Dal Pino: "Vogliamo 1000 spettatori allo stadio in A da subito"
15 ORE FA
Serie A
L'appello social funziona: Osimhen ha trovato la donna con una gamba sola
16 ORE FA