Un nuovo contagiato (non giocatore) non blocca i nazionali di casa Inter. Dopo le positività al Covid della scorsa settimana di D'Ambrosio, Handanovic, de Vrij e Vecino, la squadra allenata da Antonio Conte è risultata negativa ai test effettuati nella giornata di domenica ed è già tornata ad allenarsi ad Appiano Gentile. In queste due settimana si giocano le qualificazioni al Mondiale e alla coppa d'Afrirca: cosa succede con i nazionali?
Lautaro e Sanchez non si muoveranno, anche perché in Sudamerica hanno rinviato tutte le gare di qualificazione al Mondiale 2022 causa pandemia. Lukaku sarà regolarmente con il Belgio, così come Brozovic e Perisic con la Croazia, Eriksen con la Danimarca (il selezionatore Hjulman ha spiegato di attendere il giocatore per mercoledì) e Skriniar con la Slovacchia. Partono anche Hakimi (Marocco) e Radu, la cui pre convocazione con la Romania si è trasformata in convocazione.
Serie A
Inter irritata dalle frecciate di Pirlo e la questione stadio
21/03/2021 A 09:53
E gli italiani? Barella, Bastoni e Sensi (senza dimenticare il team manager Oriali e il nutrizionista Pincella) non hanno ottenuto il via libera dell'Ats che li ha posti in isolamento fiduciario fino al 31 marzo. La Figc è in stretto contatto con l'Inter e si sta cercando di trovare la quadra, ma al momento gli azzurri restano ad Appiano.

Stellini (vice-Conte): "Queste vittorie hanno peso doppio"

Serie A
Inter-Bologna: probabili formazioni e statistiche
IERI A 15:05
Champions League
Inter-Real 0-1, 5 verità: Rodrygo bestia nera, i cambi di Inzaghi...
IERI A 08:44