La pandemia di Covid-19 fa sentire i propri effetti anche nelle tasche dei procuratori, ma a riguardo le spese delle 20 società di Serie A restano altissime. Per la precisione, dall'1 gennaio al 31 dicembre 2020, i club del massimo campionato hanno sborsato complessivamente 138 milioni di euro per gli agenti dei giocatori per operazioni come acquisti, cessioni e rinnovi di contratto. La media è di circa 6,9 milioni di euro a società. Come prevedibile, si registra una contrazione rispetto al 2019 quando l'esborso totale era stato di 187 milioni di euro (+26%). I dati sono contenuti in un rapporto pubblicato dalla FIGC come previsto dalle norme sulla trasparenza dei conti nel calcio.
https://i.eurosport.com/2021/03/31/3021004.png

Sul podio Juve, Roma e Milan. L'Inter è sesta

Calciomercato 2020-2021
Romagnoli chiede 6 milioni: Milan spiazzato, idea Juve
31/03/2021 A 08:01
In tal senso la società più spendacciona della Serie A è la Juventus, che nel 2020 ha versato quasi 21 milioni di euro ai procuratori. Segue non molto distanziata la Roma (19,2 milioni), completa il podio il Milan (14,3). Nella Top Five della Serie A ci sono anche il Napoli e la Fiorentina, mentre l'Inter si piazza al sesto posto: il club nerazzurro nel 2020 ha speso 9 milioni per i procuratori, un abisso rispetto ai 31,8 sborsati nel 2019. Gli ultimi 3 gradini di questa speciale graduatoria sono occupati dalle neopromosse: il Benevento è 18esimo davanti a Crotone e Spezia. Al conto complessivo, infine, vanno aggiunti gli 11,5 milioni di euro versati dai calciatori dei club di A ai procuratori a titolo di compenso per i servizi resi.

Raiola polemico: “La FIFA tra 10 anni non esisterà più”

Calciomercato 2020-2021
Juve, sprint per Aguero: ma occhio a Barcellona e PSG
31/03/2021 A 06:47
Serie A
Buffon: un turno di stop per la bestemmia in Parma-Juve
30/03/2021 A 14:04