Al Franchi è tempo di Fiorentina-Juve, ma è inevitabile una battuta sul naufragio del progetto Superlega. Anche, e soprattutto, alla luce della richiesta di sanzioni per Juventus, Inter e Milan da parte di 11 club della Serie A. A rappresentare la posizione della società bianconera è il d.s., Fabio Paratici:
"Viviamo con grande serenità questa situazione. Siamo tranquilli, abbiamo agito con la massima limpidezza e siamo serenissimi per tutto quello che sta succedendo. Vedo il presidente ogni giorno, è molto sereno: sta progettando il futuro e so anche personalmente quanto ci tenga al bene del calcio in generale e della Juventus. Le reazioni violente che sono nate dopo l'annuncio della Superlega hanno distolto l'attenzione dalle cause e dal perché delle proposte che sono state fatte. Poi sono state raccontate cose non vere: nessuno ha pensato di abbandonare i campionati e la formula non era chiusa".

Sul futuro di Pirlo

Serie A
DAZN, stop alla doppia utenza per abbonamento?
09/11/2021 A 10:32
"Andrea Pirlo sarà l'allenatore della Juventus anche nella prossima stagione in caso di qualificazione alla Champions. Noi non pensiamo al caso B. Abbiamo fiducia in quello che stanno facendo giocatori e allenatore per l'obiettivo. E' l'unico pensiero che abbiamo".

Pirlo: "Rapporto bellissimo con CR7, vuol sempre vincere"

Serie A
Atalanta-Milan, 5 verità: Diavolo forte, Dea senza Gosens è dura!
04/10/2021 A 08:46
Serie A
Atalanta-Milan 2-3, pagelle: Tonali totale, Kjaer autorevole
03/10/2021 A 20:52