Alla vigilia di Juventus-Genoa, sono tanti i giocatori su cui mister Andrea Pirlo deve fare le proprie valutazioni. Il primo di cui si parla è Paulo Dybala ed è inevitavile che gli venga chiesto se sarà titolare oppure no, così come Wojciech Szczesny:
Szczesny tornerà titolare, Paulo non credo che possa giocare dall'inizio perché è stato fermo tre mesi. Sta bene però penso abbia bisogno di uno spezzone, magari anche un po' più lungo
E a proposito di Dybala, si parla anche del suo futuro: "L'ho sempre detto, Dybala è un giocatore importante che purtroppo non ho avuto molto a disposizione quest'anno. Guardiamo al presente perché è più importante del futuro. Però lui ha ancora un anno di contratto quindi lo avremo anche la prossima stagione".
Serie A
Mihajlovic: "Con la Juve manderanno l'arbitro giusto"
40 MINUTI FA
Tra i giocatori da valutare ce ne sono altri, come Demiral per esempio, ma non solo: "Demiral non ha minutaggio, è rientrato dal Covid e non sta benissimo. Ha bisogno di lavorare anche perché veniva anche da un altro infortunio. Arthur e McKennie? Stanno bene, hanno lavorato col gruppo anche questi giorni. Arthur ha lavorato bene ed è stato risparmiato in alcune parti di allenamento perché va gestito".
Anche Kulusevski e Morata andavano valutati: "Morata sta bene, secondo me ha fatto una buona partita l'altra sera poi in fase di realizzazione forse è un po' mancato. Sta bene di testa, ha solo bisogno di fare un gol per ripartire. Kulusevski sta bene, è probabile che domani parta dall'inizio".
Il tecnico, comunque, ha ben chiaro ciò che vuole dalla squadra:
Il Napoli può essere la scossa? La scossa dovevamo darcela da soli mesi fa. Abbiamo bisogno di dare continuità, non serve a niente aver vinto Col Napoli se poi non si fa uguale col Genoa. Della gara col Napoli vorrei rivedere lo spirito, perché magari è molto più facile trovare energie nei big match. Invece dobbiamo avere lo stesso atteggiamento anche con altre squadre e deve essere ugualmente fatta domani.

Pirlo: “Penso a vincere, poi se le perdo tutte giusto andare a casa”

Serie A
Chiesa: "A 13 anni ho pensato di smettere"
7 ORE FA
Coppa Italia
Atalanta-Juventus: probabili formazioni e statistiche
8 ORE FA