Caicedo segna ancora al minuto 94, questa volta contro la Juventus che stava vincendo 1-0 all’Olimpico, Ciro Immobile senza freni su Instagram: “Mo’ dite ancora che è culo. Ti amo, bestione“. E il ‘bestione’ è proprio Caicedo, ancora una volta letale nei minuti di recupero.
Qui le parole di Caicedo e Simone Inzaghi a DAZN.
Serie A
DAZN, stop alla doppia utenza per abbonamento?
09/11/2021 A 10:32

Caicedo: "Il mio gol è di tutti"

"Non so cosa dire, il gol è di tutti, Correa è stato bravissimo. Il merito però è di tutti noi. Immobile? Mi è sembre vicino, è sempre vicino alla squadra. Tutti loro ci sono mancati oggi, ma in un paio di giorni torneranno da noi. Ciro è la bandiera, ci manda sempre tanti stimoli sulla chat. La squadra se non molla mai può arrivare fino alla fine. Ci serviva una partita come questa per fare bene come abbiamo fatto l’anno scorso ed è arrivata contro la Juventus".

Simone Inzaghi: "I ragazzi si sono superati"

Abbiamo fatto un ciclo di partite incredibili, con giocatori contati, anche oggi i ragazzi si sono superati e allora l’esultanza è stata più spinta del solito. La Lazio ha fatto una grande partita e ha meritato il pareggio: abbiamo avuto le stesse occasioni della Juve, poi sappiamo che loro hanno tanta qualità. Ciononostante abbiamo fatto una grande gara. Le difficoltà sono nel nostro DNA, sapevamo che c’era bisogno di tutti, anche dei ragazzi della Primavera. Ed è andata bene.
I cambi?
Una soddisfazione dell’allenatore: tutti i 5 subentrati sono stati bravissimi, non dimentichiamo che oggi ci mancavano 4 titolari. Abbiamo fatto tutto bene, oggi c’è la sosta: i ragazzi hanno fatto questo inizio di campionato e Champions nel migliore dei modi.
Due punte?
C’è questa possibilità in futuro, ma penso che Correa abbia fatto una grande partita. In qualche conclusione è stato poco lucido ma si è sempre fatto trovare nel posto giusto.
Caicedo
Caicedo si è fatto voler bene da tutti; aveva sbagliato un gol importante, ma ho chiesto alla società di tenerlo. Sa quale sia il proprio ruolo nella squadra, è dietro a Immobile, ma si merita tutto questo. Il messaggio di Ciro mi fa sorridere, mi metto nei panni dei ragazzi che oggi non c’erano. So quando stiano soffrendo, ma il loro turno arriverà.

Acerbi: "Caicedo? Non so come faccia"

"Non so come faccia Caicedo a segnare sempre all'ultimo, non c'è una spiegazione logica. Per fortuna lo abbiamo noi. Questo gruppo non molla mai e merita tante soddisfazioni, ha dimostrato di essere grande e di non ascoltare quello che dicono fuori. L'approccio alla partita è stato buono, la Juventus ha fatto bene mentre noi in certi momenti siamo andati oltre".

Inzaghi: "La Juventus è ancora la più forte della Serie A"

Serie A
Atalanta-Milan, 5 verità: Diavolo forte, Dea senza Gosens è dura!
04/10/2021 A 08:46
Serie A
Atalanta-Milan 2-3, pagelle: Tonali totale, Kjaer autorevole
03/10/2021 A 20:52